mercoledì , 20 giugno 2018
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » Udinese: vittoria contro il Benevento, ma quanta fatica!
Udinese: vittoria contro il Benevento, ma quanta fatica!

Udinese: vittoria contro il Benevento, ma quanta fatica!

Dopo la buona vittoria di Crotone, altro scontro salvezza per l’Udinese che affronta in casa il Benevento, reduce dal primo punto in serie A in casa contro il Milan.

Al 3’ minuto prima conclusione del match, con Puscas, para facile Bizzarri. Due minuti più tardi prima azione offensiva dell’Udinese con cross dalla sinistra per Barak che, al centro dell’area campana, trova la deviazione giusta e il vantaggio bianconero. Al 10’ punizione di Ali Adnan, deviata dalla difesa ospite, con palla sulla traversa. Udinese che sembra far male ad ogni tentativo. Ci provano ancora i bianconeri con Fofana dalla distanza, palla a lato. Al 22’ buona azione ospite con D’Alessandro per Parigini che va al tiro dal limite dell’area, palla decisamente alta sopra la traversa. Occasione per gli ospiti al 28’ con la prima conclusione di Letizia, Bizzarri non trattiene ma Puscas lo centra ancora, pericolo scampato. Occasionissima dall’altra parte con Larsen che dal limite dell’area piccola non trova la porta. Al 41’ raddoppio bianconero: palla di Barak per Lasagna che dalla sinistra incrocia e supera Brignoli. Il Benevento tenta di rientrare in partita con Puscas, palla deviata in angolo.

Inizio della ripresa molto lento con la vittoria bianconera che sembra sicura. Al 6’ però colpo di testa da due passi di Letizia, per fortuna alto, occasione sprecata. Al 16’, dopo due azioni bianconere in area ospite non particolarmente pericolose, conclusione da fuori are di Memushaj con Bizzarri che riesce a deviare, con l’azione che si spegne. Ancora Benevento sempre con Memushaj da centro area, palla alta. Bianconeri che abbassano il baricentro e ospiti che provano, non con troppa precisione, a rientrare in partita. Ancora Memushaj, palla a lato. Al 32’ grande occasione per D’Alessandro dalla sinistra, palla fuori di poco. Al 2’ minuto di recupero retropassaggio di piede di Balic con Bizzarri che la prende di mano: calcio di punizione in area, Armenteros la calcia alta.

Vittoria importante quella dei bianconeri, ora a +7 sulla terzultima. Partita buona nella prima frazione, per gli uomini di Oddo, bravi a sfruttare le occasioni, anche se non così coperti in difesa. Difesa decisamente allegra nella ripresa, con il Benevento che più volte è andato vicino a riaprire una partita che sembrava chiusa al 45’. Udinese decisamente imprecisa in fase di costruzione della manovra e fortunata nel non subire gol, da una squadra, i campani, apparsi decisamente poco attrezzati per rimanere nella massima serie.

Contento di quanto fatto finora mister Oddo, che ha visto diversi errori della sua squadra, ma anche solidità, compattezza e spirito di sacrificio. La squadra sta subendo cambio di modulo e di mentalità e la parte più difficile è la costruzione del gioco. Il mister si era posto du obiettivi all’inizio, subire meno reti e fare punti, e per ora c’è soddisfazione per quanto fatto.

Per mister De Zerbi è mancato qualcosa nei primi e negli ultimi 20 metri perché si è sbagliato qualcosa in difesa e non si è riusciti a sfruttare le occasioni in attacco. Per provare a centrare una salvezza che avrebbe del miracoloso, manca qualche giocatore di esperienza, magari da prendere a gennaio, che dia maggior spessore tecnico e conoscenza della categoria.

Rudi Buset

rudibuset@live.it

@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top