sabato , 23 giugno 2018
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » Udinese: quinta sconfitta consecutiva
Udinese: quinta sconfitta consecutiva
UDINE, ITALY - JANUARY 06: A general view before the Serie A match between Udinese Calcio v Atalanta BC at Stadio Friuli on January 6, 2016 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Udinese: quinta sconfitta consecutiva

29esima giornata di A e nel piovoso sabato friulano si sfidano Udinese-Sassuolo, in cerca di punti, la prima per chiudere definitivamente il discorso salvezza, la secondo per punti importanti per uscire dai bassifondi della classifica.

Dopo 4 sconfitte e 1 pareggio nelle ultime 5 partite i bianconeri scendono in campo con un 3-5-1-1 con Bizzarri in porta; Larsen, Danilo, Samir in difesa; Widmer, Fofana, Behrami, Jankto, Adnan a centrocampo con De Paul a sostegno di Maxi Lopez. Nel Sassuolo assente per squalifica Berardi.

Primo pericolo del match al 19’ con tiro di Adjapong, per fortuna dei bianconeri ci mette il piede Widmer e la palla finisce in angolo. Al 27’ tiro da fuori di Mazzitelli che non sorprende Bizzarri. Al 40’ primo tiro verso la porta di De Paul, palla sopra la traversa. Al 42’ autogol Udinese: da corner palla che sbatte su Ali Adnan, palo e vantaggio ospite. Due minuti più tardi tiro di Fofana a girare da fuori area e palla che si incassa nell’angolo alla sinistra del portiere ospite. Due lampi nel buio di un primo tempo a dir poco noioso. Nell’ultimo minuto tiro di Jankto, con palla alta.

Al 6’ della ripresa tentativo friulano con tiro a girare di Jankto, palla ancora alta. Due minuti più tardi ancora Mazzitelli, bravo Behrami a difendere la propria porta. Al 19’ conclusione di Sensi da fuori, Bizzarri facile. 25 minuti nella ripresa e dopo 20 secondi dall’ingresso per Maxi Lopez colpo di testo di Perica, palla a lato. La noia domina. Al 28’ tiro da fuori di Politano, palla di pochissimo sopra l’incrocio dei pali, pericolo Sassuolo. Un minuto più tardi ancora vicino al gol il Sassuolo, con Bizzarri che salva su Politano. Al 30’ arriva il meritato vantaggio ospite in contropiede con Politano che trova un passaggio perfetto per Sensi che fulmina Bizzarri. Al 37’ conclusione di Balic da posizione defilata, Consigli para. Due minuti più tardi conclusione di Larsen da fuori, sempre pronto Consigli. Al 41’ pericolo Sassuolo: colpo di testa di Acerbi su calcio di punizione, palla che sfiora il palo ed esce alla sinistra di un Bizzarri battuto. Al 1’ minuto di recupero conclusione di Balic con palla che esce di un nulla e finisce in angolo. All’ultimo minuto colpo di testa di Jankto e palla a lato.

Quinta sconfitta consecutiva per i friulani, sconfitta pesante in una gara che poteva permettere di chiudere il discorso salvezza e vivere con maggior tranquillità la pausa per le amichevoli delle nazionali e che permette invece al Sassuolo di respirare un po’ e vincere dopo 9 gare, ultima gioia il 23 dicembre scorso.

Preoccupato mister Oddo perchè in campo è successo l’incontrario di quello richiesto ai suoi ragazzi in settimana. L’importante oggi era non perdere e questo risultato, con le squadre dietro che fanno punti può mettere un po’ di paura alla squadra e guardarsi indietro non dando per scontata la salvezza. Da questo punto di vista la sconfitta può essere utile. Preoccupa il mister e in generale, la poca incisività offensiva e la mancanza di cattiveria agonistica davanti alla porta avversaria.

Rudi Buset

rudibuset@live.it

@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top