lunedì , 18 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » IN EVIDENZA » Serie A: terzetto al comando
Serie A: terzetto al comando

Serie A: terzetto al comando

image_pdfimage_print

Dopo i primi 180 minuti di A un terzetto guida la classifica, si tratta di Inter, Juventus e Torino.

I bianconeri campioni d’Italia battono con un a dir poco rocambolesco 4 a 3 il Napoli di Ancelotti. L’anticipo di sabato sera a Torino è un sali e scendi di emozioni con i padroni di casa capaci di andare sul 3 a 0 grazie alle reti del debuttante Danilo al 16’, Higuain 3 minuti più tardi e del solito Cristiano Ronaldo al 62’. Quando la vittoria sempre scontata arriva il recupero del Napoli con Manolas al 66’, Lozano due minuti più tardi e Di Lorenzo all’81’. Finisce a 3 a 3? No perché al 92’ Koulibaly sbaglia un intervento in area di rigore e insacca nella sua porta consegnano i 3 punti nelle mani della vecchia signora che riesce a vincere una partita che aveva preso una strana piega.

Bella vittoria anche per il Torino che a Parma sul campo dell’Atalanta (in attesa della conclusione dei lavori per la ristrutturazione dello stadio di Bergamo) vince per 3 a 2. Vantaggio granata, esclusi in settimana dall’Europa League per mano del Wolverhampton, con Bonifazi al 24’. L’Atalanta prova la solita rimonta con una super doppietta di Zapata al 38’ e al 54’. Gli uomini di Mazzarri però non ci stanno e ribaltano ancora il match con Berenguer al 57’ e con la rete di Izzo al 66’.

Vince per 2 a 1 l’Inter sul Cagliari. Vantaggio nerazzurro di Lautaro Martinez al 25’, pareggio sardo di Joao Pedro al 50’ e rete della vittoria di Lukaku su rigore al 72’.

Grandi emozioni all’Olimpico di Roma nel derby fra Lazio e Roma. 1 a 1 il risultato con il vantaggio giallorosso di Kolarov su rigore al 17’, pari biancoceleste di Luis Alberto al 58’. Da segnalare i 6 pali, 4 per gli uomini di Inzaghi e 2 per i romanisti..

I bianconcelesti raggiungono i 4 punti in classifica così come Bologna, Genoa e Verona.

Gli uomini di Muhajlovic, in panchina anche in questa giornata, battono per 1 a 0 all’ultimo respiro la SPAL con Soriano al 93’.

Stesso punteggio anche per l’Hellas Verona che fa suo il match contro il Lecce in salento. Decide Pessina all’81’.

Vittoria per 2 a 1 contro la Fiorentina, ancora a 0 punti, per il Genoa. A Genova vantaggio casalingo di Zapata all’11 e raddoppio di Kouame al 65’. La Fiorentina riapre la partita al 76’ con rigore di Pulgar, ma non riesce a completare la rimonta.

Primi tre punti in campionato per Milan, Sassuolo e Parma.

Il Milan batte per 1 a 0 a San Siro il Brescia con una rete di testa di Calhanoglu al 12’.

Roboante 4 a 1 del Sassuolo sulla Sampdoria, alla seconda scoppola in altrettante giornate. Tripletta di Berardi al 29’, 36’ e 43’. Nella ripresa a segno Traore al 47’ e Quagliarella per i blucerchiati al 67’ su rigore.

Rimonta per il Parma che ha la meglio sull’Udinese. Vantaggio friulano con Lasagna al 17’. Gervinho pareggia i conti al 43’ aprendo la strada della vittoria per gli uomini di D’Aversa che arriva grazie alle reti di Gagliolo al 59’ e di Inglese al 75’.

Ora stop delle nazioni con gli azzurri di Mancini impegnati in Armenia e Finlandia per provare a chiudere o quasi il discorso rispetto alla qualificazione agli europei del 2020.

Rudi Buset

rudibuset@live.it

@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top