sabato , 14 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » Sport » Motori » eXtrema group Tassella il podio a San Filippo
eXtrema group Tassella il podio a San Filippo

eXtrema group Tassella il podio a San Filippo

image_pdfimage_print

Ieri, martedì 01 Maggio, nel fascinoso paesino di San Filippo a San Michele al Tagliamento, si è conclusa la prima manifestazione interregionale di Motocross  di questo splendido 2018. Una gara organizzata dal Motoclub Bibione per promuovere tale attività nel rispetto dell’ambiente; infatti gli stessi organizzatori si sono immediatamente “attivati” a fine gara per risistemare il terreno in modo da non inficiare sull’ecosistema del territorio. La manifestazione ha richiamato numerosi appasionati delle due ruote.

Una competizione dove si sono visti piloti del calibro dei fratelli Dal Bello, di Crepaldi Jacopo (endurista Doc) e Paron Stefano. Tra questi si è distinto Massimo Quaino che ha portato l’eXtrema Group nello scalino più alto in gara due, concludendo a fine giornata con un secondo posto in classifica dietro il funambolico Crepaldi.

Extrema Group, ditta formata da un team creato per supportare i piloti e gli atleti di sport estremi nella regione Friuli Venezia Giulia, sta conquistando in modo costante da tre settimane, le posizioni più importanti del podio nelle varie discipline sportive che supporta. Il precedente podio è stato il primo posto di Kevin Bertoli, rider della Cnv in motoasi categoria ovale.

Sta mattina di buon ora abbiamo chiamato Mattia Cavalli l’artefice di eXtrema chiedendogli cosa ne pensa e se è soddisfatto:

C.L: Ciao Mattia come è andata la gara ieri?

M.C: La gara è stata un banco di prova per Massimo Quaino in quanto dopo un inizio di stagione non promettente e con pochissimi allenamenti si è rimesso in mostra dimostrando quanto vale e quanto può dare, ricordando anche che Massimo era senza moto fino a qualche giorno fà a causa di una rottura del motore. Quaino in qualche occasione mi ha fatto venire i capelli bianchi dopo che ha sfruttato delle situazioni di gara: la scivolata dei due fratelli Dal bello e la successiva battaglia gomito a gomito, curva dopo curva con Crepaldi.

Nel team ieri c’era anche il pilota Giuseppe Macrì, che merita un applauso poichè si è presentato al cancelletto di partenza con un mano infortunata, la quale gli ha creato non pochi problemi.

C.L: Però qualcuno dei tuoi amici ci ha spifferatoo che eri anche tu presente alla gara?

M.C: …… eh… si ho partecipato anche io alla gara ma non è andata benissimo. Solo due settimane fà ero in sala operatoria per un’operazione abbastanza delicata. Ho fatto un 6° tempo in qualifica ma poi in gara 1 ho dovuto mollare a due giri dalla fine per evitare di peggiorare la situazione perché stavo iniziando a sentire qualche fastidio nella zona operata. Una competizione che ho voluto fortemente fare per vedere se il fisico reggeva e capire il mio livello attuale. Sicuramente per quest’anno le gare  dovrò dimenticarmele, non credo che riuscirò a tenere il ritmo di gara costante, però posso dire che con caparbietà, IO C’ERO!

C.L: Va bene Mattia ti lasciamo andare a far colazione, grazie mille dell’intervista e ci vediamo alla prossima!

Carlo Liotti

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top