mercoledì , 8 Luglio 2020
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » MIRACOLO ITALIA! E ORA I QUARTI!

MIRACOLO ITALIA! E ORA I QUARTI!

image_pdfimage_print

L’Italia vince facendo una fatica disumana e si qualifica ai quarti di finale dove troverà una fra Francia, Inghileterra o Ucraina. Tanata fatica però, per gli azzurri, che devono ringraziare anche la Spagna che, negli ultimi minuti, grazie ad un gol di Jesus Navas, batte per 1 a 0 la Croazia.

L’inizio della partita è scoppiettante con alcune occasioni da una parte e dall’altra ma con il passare del tempo la gara diventa sempre più bloccata e si ha la netta sensazione che solo un colpo di genio o di fortuna possano modificare il risultato. Ed è proprio quello che accade al 35′ dopo un forcing degli azzurri concluso con il vantaggio grazie ad un colpo di testa di Cassano bravo a girare verso la rete un calcio d’angolo: la palla sbatte sulla traversa ed entra nonostante Duff cerchi di evitare la rete. In finale poche emozioni per un primo tempo che vede l’Italia in vantaggio nonostante una prestazione non all’altezza delle aspettative della vigilia.

La ripresa si apre con la squadra di Prandelli che prova a trovare il doppio vantaggio senza riuscirci nonostante alcune buone occasioni capitate sui piedi di Cassano, Destro e Marchisio. Girandola di cambi con Bonucci al posto di Chiellini infortunatosi, Diamanti al posto di Cassano e Balotelli al posto di Di Natale. Gli azzurri però, con il passare dei minuti, si spengono e lasciano spazio all’Irlanda di Trapattoni che prende campo e si fa viva dalle parti di Buffon controllando il gioco, Il portierone della Juventus non corre molti rischi, ma al 78′ salva il risultato facendosi trovare pronto su una punizione calciata da Andrews.

Lo stesso Andrews viene espulso alcuni istanti dopo il gol di Jesus Navas che porta brividi fino all’ultimo istante di gioco. La partita però vive ancora di uno sprazzo, al 90′ quando da un angolo battuto da Pirlo, Balotelli trova il gol grazie ad una bella mezza rovesciata al volo.

Finita 2 a 0 c’è lo spazio però per un minuto di sofferenza dopo il fischio finale in quanto il risultato, in bilico della Spagna, non permette di esultare per la qualificazione. Il fischio finale di Spagna-Croazia 1 a 0 consegna la possibilità di festeggiare una qualificazione fatta di grinta e cuore, ma non di buon gioco, in particolare in quest’ultima partita.

Gli azzurri chiudono al secondo posto con 5 punti, dietro alla Spagna (7) e davanti alla Croazia (4) e all’Irlanda (0).

Ora c’è da attendere l’avversario dei quarti di finale che si terranno domenica 24 giugno alle 20.45 per un sogno che continua e che va alimentato visto che la nostra nazionale è spesso abituata a partire male, ma a finire in crescendo.

Ammessi tutti gli scongiuri del caso ….

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top