venerdì , 13 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » La corsa per Haiti presentata al Teatro Ristori di Cividale
La corsa per Haiti presentata al Teatro Ristori di Cividale

La corsa per Haiti presentata al Teatro Ristori di Cividale

image_pdfimage_print

 

Il 13 maggio la Gran Fondo Help Haiti a Cividale   

Sport, solidarietà e spettacolo al Teatro Ristori di Cividale

Sarà un mese di maggio molto “vivace” per quel che riguarda il ciclismo in Friuli Venezia Giulia, in primis per il passaggio del Giro d’Italia – ricordiamo infatti che le due tappe, la San Vito-Zoncolan e la Tolmezzo-Sappada, si disputeranno rispettivamente il 19 ed il 20 maggio – ma anche per la “Corsa per Haiti” in programma il 13 maggio, una manifestazione che ha oltrepassato il quarto di secolo e continua a riscuotere un notevole successo fra gli amanti delle due ruote.

La Corsa per Haiti,  proposta  nelle due distanze di 141 km (la Gran Fondo) e 84 km (la Medio Fondo) è organizzata dall’Asd Chiarcosso – Help Haiti e sta diventando un appuntamento che richiama sempre più partecipanti;  la suggestione del tracciato e le bellezze naturalistiche dei luoghi attraversati oltre all’indiscutibile fascino di Cividale del Friuli – località di arrivo e partenza della Corsa – nonché il percorso che ricalca per la maggior parte quello della 19^ tappa del Giro d’Italia 2016 fanno si che la Corsa per Haiti sia entrata ormai di diritto nel gotha del ciclismo nazionale.

La manifestazione è stata presentata al Teatro Ristori di Cividale lo scorso mese di febbraio con una serata che ha mescolato sport, solidarietà e divertimento; autorità e pubblico hanno affollato il teatro e Sante Chiarcosso, presidente della società organizzatrice, si è prodigato nelle vesti di presentatore.

Fra le autorità presenti, oltre agli amministratori delle località attraversate dalla manifestazione ed all’Assessore alle risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, non poteva mancare il patron delle tappe friulane del Giro d’Italia Enzo Cainero che, dall’alto della sua autorevolezza, ha elogiato il lavoro svolto dai volontari che contribuiscono alla sicurezza della Corsa, sono state quindi presentate al pubblico le società ciclistiche delle Valli del Torre e Natisone che collaboreranno alla manifestazione fornendo i propri iscritti per presidiare i punti nevralgici del percorso.

Sante Chiarcosso ha presentato la serata

L’Assessore Cristiano Shaurli, Enzo Cainero e Sante Chiarcosso

La compagine dell’Asd Chiarcosso – Help Haiti

I rappresentanti delle società ciclistiche delle Valli del Torre e del Natisone

Luca Bosco dell’Associazione Natisone Outdoor

La Corsa per Haiti non è però solo un’iniziativa sportiva ma viene svolta con lo scopo principale di raccogliere fondi per dare appoggio a Help Haiti,  l’associazione che  sostiene il progetto “Bambine di Strada”, tramite la onlus Pane Condiviso e la missione di Suor Angela che porge aiuto alle bambine, tramite istruzione, vitto e per alcune anche l’alloggio, le quali altrimenti andrebbero perse nei meandri della miseria, Haiti risulta infatti essere una delle isole più povere al mondo.

La serata si è poi conclusa con lo spettacolo teatrale in friulano “O sin di Gnocis”, una brillante commedia portata in scena dalla compagnia teatrale KAPITI di Povoletto, un modo simpatico per coronare la presentazione della Corsa per Haiti.

 

 

 

Servizio e foto: Dario Furlan

 

 

 

 

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top