domenica , 29 Novembre 2020
Notizie più calde //
Home » HOT » JEAN TODT, PRESIDENTE FIA: ” SONO A RALLYLEGEND PER ESSERE VICINO A CHI ORGANIZZA, IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE”
JEAN TODT, PRESIDENTE FIA: ” SONO A RALLYLEGEND PER ESSERE VICINO A CHI ORGANIZZA, IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE”

JEAN TODT, PRESIDENTE FIA: ” SONO A RALLYLEGEND PER ESSERE VICINO A CHI ORGANIZZA, IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE”

image_pdfimage_print

Repubblica di San Marino. Jean Todt, Presidente della Federazione Internazionale dell’Automobilismo, ha voluto essere presente nella Repubblica di San Marino, in occasione di Rallylegend. Dopo avere visitato il Rally Village ed avere presenziato alla partenza di venerdì sera, accompagnato da una importante rappresentanza del Governo sammarinese e dagli Organizzatori, Todt ha spiegato i motivi della sua visita a Rallylegend:

Sono qui, come Presidente della FIA, per ringraziare e esprimere la mia vicinanza a tutti quelli che hanno permesso di organizzare Rallylegend, in un momento così difficile, con il virus Covid19 che ha invaso il pianeta. Un segnale importante. Ho un vincolo particolare di affetto con la Repubblica di San Marino, di cui sono Ambasciatore, oltre ad essere stato, per molti anni, Presidente Onorario della Federazione Automotoristica Sammarinese. Ho visitato il Rally Village, dove ho incontrato molti piloti leggendari e ho visto tante, splendide macchine che mi hanno ricordato il mio passato di navigatore nel Mondiale Rally. Ho visto poi tanto entusiasmo e passione nel pubblico presente. Insomma, davvero un bell’ambiente. Mi sono poi informato sulla sicurezza delle prove speciali, dove la presenza di Michèle Mouton, in veste di Ispettore FIA per la sicurezza, ruolo che svolge nel Mondiale Rally, dà ampie garanzie di professionalità e di serietà nella valutazione del lavoro fatto, con cura particolare, dagli Organizzatori, come mi è stato riferito”.

dall’inviato 

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top