lunedì , 26 Ottobre 2020
Notizie più calde //
Home » IN EVIDENZA » Giornate no: Udinese e Pordenone sconfitte!
Giornate no: Udinese e Pordenone sconfitte!

Giornate no: Udinese e Pordenone sconfitte!

image_pdfimage_print

Due sconfitte, entrambe per 2 a 0, per Pordenone e Udinese.

Per i neroverdi arriva il primo stop casalingo ai danni di un Pescara con Legrottaglie, new entry sulla panchina dei delfini dopo le dimissioni di Zauri. Il Pordenone appare decisamente poco in giornata fin dai primi minuti di una gara che gli ospiti interpretano bene provandoci più volte già nella prima frazione: dopo appena 2 minuti prima opportunità con Galano che non riesce a girare a rete. Ancora ospiti con una doppia occasione targata Machin e Mumushaj, attento Di Gregorio e poca precisione sulla ribattuta. Al 19’ ottima occasione per Maniero, pala di poco a lato. I padroni di casa ci provano solo con Zammarini che va alla conclusione da dentro l’area ma Fiorillo, il portiere del Pescara, blocca in due tempi.

Nella ripresa il copione non cambia, con gli ospiti sempre più decisi che trovano il vantaggio al 51’ con Zappa che fulmina Barison e supera Di Gregorio. I neroverdi provano qualche timida reazione ma è ancora il Pescara che va in gol 7 minuti più tardi con un colpo di testa di Galano. Tesser cambia qualcosa nel proprio 11 ma arriva solo una traversa di Almici nel finale di una gara che gli ospiti meritano di vincere. Sconfitta indolore per quanto riguarda la classifica, il Pordenone rimane sempre secondo con un punto di vantaggio sulla terza, il Crotone, incappato anch’esso in una sconfitta casalinga.

Sconfitta a Parma invece per i bianconeri che falliscono un buon testo per provare forse a fare un passino più lungo della gamba in classifica. Inizio buono quello dei bianconeri contro una squadra quarta in classifica nel ruolino di marcia interno. I friulani però non riesco a concludere molto a rete e si fanno fregare da Gagliolo alla seconda rete contro gli udinesi. Il risultato cambia così al 19’ e assume proporzioni più gravi quando Kulusevski, complice un Musso stranamente poco preciso, trova la via della terza rete. Nella ripresa gli uomini di Gotti hanno alzato i ritmi andando in più di qualche occasione vicina alla rete, pure un gol annullato, e dimostrando di saper esprimere un buon gioco ma mancando di un po’ più di cattiveria agonistica sotto porta.

Seconda sconfitta consecutiva per i bianconeri che mantengono un buon margine, 9 punti, sulla terz’ultima in classifica e che ora se la dovranno vedere in casa, nel posticipo di domenica 2 febbraio, contro un’Inter reduce da tre pareggi di fila.

Rudi Buset

rudibuset@live.it

@RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top