mercoledì , 11 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » EUROSPETTACOLO UDINESE

EUROSPETTACOLO UDINESE

image_pdfimage_print

Grande vittoria in terra greca per la squadra friulana che domina il PAOK Salonicco con un rotondo e meritato 3 a 0.

Pronti via e gli uomini di Guidolin non si fanno per nulla intimorire dal tifo incessante dello stadio Toumba gremito a sostegno della propria squadra che al 4’ minuto va vicina al gol con Giannou ma Handanovic para bene. E’ la squadra friulana però a sfruttare al meglio la prima occasione a disposizione: calcio d’angolo battuto da Pasquale dal quale Danilo di testa è bravo a trovare la via della rete. Subito dopo errore del portiere greco Kresic che rinvia colpendo in pieno Cirillo, ma la palla non entra in porta di un soffio. Il PAOK subisce lo svantaggio e non riesce a reagire, così è ancora l’Udinese a trovare il gol con una gran bella punizione battuta da Floro Flores. 2 a 0 dopo 14 minuti di gioco e partita che si mette subito sulla strada giusta. Da qui in poi l’Udinese è ancora più brava a proporre sempre il proprio gioco, senza subire troppo in difesa, dominando a centrocampo e creando ancora delle insidie in attacco, in particolare con una conclusione di Floro Flores e con una punizione di Domizzi alta però sopra la traversa. Unica occasione per i greci, un tiro Giannou che sfiora il palo alla sinistra di Handanovic.

L’inizio della ripresa rispecchia la prima frazione con l’Udinese in controllo totale della gara. La parola fine al match arriva al 51’ quando Domizzi trasforma impeccabilmente un rigore concesso per un fallo su Floro Flores. Il 3 a 0 è la mazzata finale per il Paok che perde anche le ultime speranze di rimonta con l’Udinese che va ancora vicino alla quarta rete con un tiro di Fabbrini sulla cui respinta del portiere Floro Flores non riesce a trovare la porta e con un tiro di Battocchio di poco a lato. L’ultima occasione della partita è che per il Paok che un tiro di Salpingidis deviato da Benatia sfiora il gol.

Gran bella gara dei bianconeri friulani, in una serata da ricordare come fra le migliori prestazioni europee fuori casa nella storia del club di Pozzo. Impresa non facile su un campo difficile e contro una squadra imbattuta da 11 partite in una gara dominata dall’inizio alla fine in ogni reparto. Complimenti a tutti i giocatori e a Guidolin che sfoderano una prestazione da grande squadra anche dal punto di vista mentale e caratteriale riuscendo a centrare un risultato importante in trasferta, dove l’Udinese non vinceva, in campo europeo, dall’ottobre 2008 (a Mosca). Negli ottavi dell’Europa League (andata l’8 marzo fuori casa e il 15 a Udine), l’Udinese affronterà l’AZ Alkmaar, squadra olandese che ha battuto per due volte per 1 a 0 l’Anderlecht.

Nelle altre partite della seconda competizione europea sconfitta per 1 a 0 della Lazio che lascia strada all’Atletico Madrid. Le altre squadre che passano il turno e che si affronteranno a marzo sono Metalist-Olympiacos, Sporting Lisbona-Manchester City, Twente-Schalke 04, Standard Liegi-Hannover, Valencia-PSV, Atletico-Besiktas e Manchester United-Atletico Bilbao.

 

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top