giovedì , 20 settembre 2018
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » CIAO A RUSSIA E OLANDA

CIAO A RUSSIA E OLANDA

image_pdfimage_print

Primi verdetti del campionato europeo che si sta disputando in Polonia e Ucraina.
Nel gruppo A la spuntano la Repubblica Ceca (6 punti) e la Grecia (4), mentre fanno le valigie la Russia (sempre 4, ma sconfitta dalla Grecia), data come possibile sorpresa e gli ospitanti polacchi (2 punti).

La Repubblica Ceca è partita male vista la sconfitta per 4 a 1 contro la Russia, ma si è ripresa subito vincendo le successive due partite (2 a 1 contro la Grecia e 1 o 0 conto la Polonia). Per la Russia partenza sprint ma partite successive che non hanno regalato i successi sperati (1 a 1 conto la Polonia) e sconfitta contro la Grecia per 1 a 0, quest’ultima brava nel cogliere il massimo risultato possibile dopo il pareggio iniziale per 1 a 1 contro la Polonia e la sconfitta contro la Repubblica Ceca.
Girone abbastanza equilibrato con la sorpresa dell’esclusione della Russia in calando nella manifestazione dopo la buona partenza. La Repubblica Ceca si è dimostrata come sempre una buona squadra mentre la Polonia non è riuscita a far sognare i propri tifosi. Hanno fatto sognare invece un paese in difficoltà estrema la Grecia che nel quarto di finale del prossimo 22 giugno se la vedrà, in una partita affascinante e politicamente interessante, con la Germania, vincente, con 9 punti, del girone B. L’altra partita sarà fra Portogallo (secondo nel girone B con 6 punti) e la Repubblica Ceca, giovedì 21 giugno.

Nel girone B grande sorpresa, negativa però, per l’Olanda che chiude l’Europa con 0 punti frutto delle sconfitte per 1 a 0 contro la Danimarca (che chiude a 3 punti), 2 a 1 contro la Germania e conto il Portogallo. Se ne va così una delle squadre favorite alla vigilia in quanto vice campione del Mondo nel 2010. Si conferma come favorita invece la Germania che batte per 1 a 0 il Portogallo e per 2 a 1 l’Olanda e la Danimarca che, in un girone di ferro, fa, nel complesso, una buona figura visto la vittoria contro la squadra olandese e le sconfitte di misura contro il Portogallo (3 a 2 nei minuti finali) e contro la Germania. Il Portogallo è riuscito ad approfittare della debacle inaspettata dell’Olanda e si è qualificato meritatamente.

In attesa della composizione degli altri 2 quarti dopo le ultime partite dei girone C e D, appaiono sicuramente favorite, per quanto riguarda i quarti, la Germania (migliore in assoluto nella fase a gironi) sulla Grecia e il Portogallo sulla Repubblica Ceca, anche se quest’ultima appare una partita decisamente più equilibrata.

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top