giovedì , 19 Settembre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » 28 e 29 giugno: Rally della Marca 2019, tricolore da poker d’assi!
28 e 29 giugno: Rally della Marca 2019, tricolore da poker d’assi!

28 e 29 giugno: Rally della Marca 2019, tricolore da poker d’assi!

image_pdfimage_print

Miele, Signor, Pedersoli e Fontana hanno le carte in regola per giocare da protagonisti
Iscritti a quota 93 fanno felici Motor Group, Montebelluna e tutti i comuni del Prosecco

Comincia con il piede giusto – quello destro ovviamente, ben piantato sull’acceleratore – la settimana del 36° Rally della Marca, per la prima volta “a casa sua”, ovvero a Montebelluna, base del Motor Group organizzatore. La conta degli iscritti è arrivata a quota 93, deciso rialzo rispetto alle ultime stagioni comunque soddisfacenti. Una buona notizia in generale, anche per Valdobbiadene e tutta l’area dei comuni del Prosecco interessati dalla corsa. Ricordando che il rally è un viaggio sportivo nel territorio che garantisce ottima visibilità e ritorno turistico immediato, con alberghi pieni grazie a tutto il personale coinvolto, compresi in primo luogo gli equipaggi in gara.

Quartetto d’archi.Non ce ne voglia il resto della compagnia, ma a giocarsi le chance scudetto del Campionato Italiano Wrc saranno i big con le vetture più performanti. Il leader attuale Simone Miele e quello d’inizio stagione Luca Pedersoli (Citroen Ds3), l’eroe di casa Marco Signor (Ford Fiesta) e Corrado Fontana (Hyundai i20) reduce dal successo al Salento, che ha fatto risalire la sua quotazione tricolore.

Cori di Classe. Sempre complicato dare conto dei valori in campo, distribuiti tra Classi di cilindrata e preparazione delle auto. Tema difficile per gli addetti ai lavori, figurarsi per il pubblico a bordo strada. Visto che tutto è relativo, bisogna battere per prima cosa i rivali diretti. Sono 21 in R2B, la Classe più numerosa: motori fino a 1600 cc aspirati o turbo, un mix di grinta non facile da domare. Presenti i primi cinque della classifica Acisport, garanzia di battaglia: nell’ordine Liberato Sulpizio (Fiesta), Paolo Oriella, Gianluca Saresera, Lorenzo Grani e Tommaso Paleari (Peugeot 208).

Numeri di Classe. Sono 7 le world rally car in lizza, sulla carta certamente le più performanti in assoluto, ma è una questione di “manico” per sfruttarne il potenziale. Poi si contano ben 14 vetture R5, turbocompresse a stragrande maggioranza Skoda Fabia (12) contro Ford Fiesta (2); 4 Super 2000; 1 N4, produzione oltre 2 litri di cilindrata (N4); 6 Super 1600; 5 R3C; 20 R2B; 4 Prod E7; 5 Prod S3; 1 K10; 4 Prod E6; 1 RS2; 1 RS 1.6 Plus; 1 Prod E5; 5 Prod S2; 6 R1; 5 R1B; 1 RS TB 1.0; 1 Prod S1. Sigle da esperti, perché poi per misurare i valori in campo, andando oltre il riscontro della classifica assoluta, ci vuole una competenza da addetti ai lavori.

Informazioni su iscritti, mappe e orari al link https://www.rallydellamarca.com/

 

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top