lunedì , 14 Ottobre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » ZOPPOLA: venerdì la prima teatrale di AD UN PASSO di Molino Rosencranz
ZOPPOLA: venerdì la prima teatrale di AD UN PASSO di Molino Rosencranz

ZOPPOLA: venerdì la prima teatrale di AD UN PASSO di Molino Rosencranz

image_pdfimage_print

ZOPPOLA AUDITORIUM COMUNALE
venerdì 8 febbraio ore 20.45

Ad un passo nasce come spettacolo itinerante allaperto. Nel maggio 2018 ha inaugurato la seconda edizione di “Sulla Nuda Pelle”, Festival Teatrale sui luoghi della Grande Guerra lungo un percorso di dodici tappe dalla montagna del Tersadia al mare di Duino. Venerdì 8 febbraio la produzione di Molino Rosencranz arriva per la prima volta a Teatro, ospite della rassegna di Zoppola, promossa da Comune ed ERT allAuditorium Comunale. Alle 20.45 sul palco saliranno Marta Riservato, Roberto Pagura, Fabiano Fantini e Massimiliano Donato.

 

Il sottotitolo dello spettacolo recita dalle memorie di Caporetto alle guerre che sono oggi a un passo da noi. Le vicende rappresentate prendono avvio nella notte del 24 ottobre 1917 quando migliaia di soldati tedeschi, austriaci e italiani a poche centinaia di metri l’uno dall’altro attendono le 2.00, l’ora X in cui è previsto l’inferno. Le truppe imperiali hanno in serbo la piùtremenda offensiva di sempre, gli italiani lo sanno, ma restano immobili con l’ordine di non anticipare l’attacco, nemmeno con un solo colpo di cannone. Siamo nei pressi di Tolmino, dove l’Isonzo disegna una valle ai piedi del Monte Mrzli e qui troviamo i personaggi: semplici soldati, artiglieri, ufficiali, contadini che non volevano fare la guerra; tra loro una ragazza vestita da soldato che combatte con le truppe germaniche. Ognuno di loro ha davanti agli occhi non la vittoria o la sconfitta, ma un appuntamento con il destino che sembra non lasciar spazio ad alcuna prospettiva di futuro.

Tra quegli uomini la cui vita è appesa a un filo non ci sono solo i fantasmi della prima guerra mondiale, ma anche un imam, una giovane sposa siriana, un politico americano e un pilota di droni del Nevada.

Un intreccio di vite che tra passato e presente si trovano ad un passo dalla morte. Una morte che purtroppo non risponde alla natura che, in quanto madre, dovrebbe poter decidere del destino dei propri figli. Chi allora, chi può, deve e dovrà rispondere di questo massacro in cui l’uomo, animale feroce sempre pronto all’assalto, è sia vittima che carnefice?

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, chiamando la Biblioteca Comunale di Zoppola (0434 979947).

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top