martedì , 24 aprile 2018
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » UDINE: La stagione di prosa 2012-13 del Giovanni da Udine alza il sipario

UDINE: La stagione di prosa 2012-13 del Giovanni da Udine alza il sipario

Da giovedì 11 a sabato 13 ottobre 2012 alle 20:45, domenica 14 ottobre 2012 alle 16:00, da lunedì 15 a mercoledì 17 ottobre 2012 alle 20:45

 La stagione di prosa 2012-13 del Giovanni da Udine alza il sipario giovedì 11 ottobre con uno splendido spettacolo: “Non si uccidono così anche i cavalli?” di Horace McCoy, con l’incisiva regia di Gigi Dall’Aglio. Un talent/reality show teatrale, con musica dal vivo, in cui i partecipanti, ieri come oggi, inseguono l’illusorio, effimero sogno della fama e del denaro facili, rinunciando alla dignità della persona. Dall’incontro dei due nuclei artistici dell’Ensemble Attori Teatro Due con gli attori – danzatori del Balletto Civile (27 artisti che lasciano senza fiato lo spettatore con la loro bravura e la sfrenata energia) nasce la produzione di Fondazione Teatro Due tratta dall’omonimo romanzo di Horace McCoy. Uno spettacolo innovativo che, permette al pubblico di “entrare in scena” per vivere di persona uno spaccato del mondo odierno dove, nella speranza di un futuro dorato, si sacrificano sull’altare del successo i sentimenti veri, lasciando dietro di sé chi non tiene il passo e intralcia la “lunga danza” verso la fama e il successo. Gli spettatori saranno al massimo 350 per serata e si accomoderanno all’interno del palcoscenico del Teatro Nuovo munito di tribuna, venendo coinvolti nella rappresentazione scenica potendo incitare e applaudire gli attori e ballerini partecipanti alla gara di ballo che diventa in questo modo un evento coinvolgente veramente imperdibile. Ci si troverà immersi nella California, anni ’30 del secolo scorso in piena grande depressione economica e contestuale crisi sociale. Schiere di persone si ritrovano in situazioni di povertà e disagio fra prospettive talmente limitate da spingere allo sconforto. Di questo tratta anche il romanzo “Non si uccidono così anche i cavalli?” di Horace McCoy, trasposto mirabilmente sulla scena teatrale dalla regia di Gigi Dall’Aglio, in cui si parla di una inesorabile maratona di ballo a cui partecipa una folta schiera di persone in difficoltà che, presentandosi in coppia, devono ballare fino allo sfinimento per giorni e notti finché vincerà chi sarà in grado di resistere più a lungo. Oltre all’ingente somma in palio, il concorso permette ai partecipanti di rifugiarsi temporaneamente dalla fame e dalle strade, strappando una serie di rapidissimi pasti da consumarsi sulla pista e un alloggio dove poter cogliere dieci minuti di riposo, tra un’estenuante sessione di ballo e l’altra. Inoltre, c’è la possibilità di farsi notare dai produttori cinematografici o teatrali seduti in platea, dai quali poter sperare di ottenere un lavoro e forse la notorietà. Un esempio emblematico, molto attuale, di che cosa può riservare la crisi economica che oltre a far riflettere lo spettatore gli trasmette, attraverso la vitalità della scena e l’energia degli attori, una nuova forza che lo spinge a resistere con rinnovata speranza. Si ricorda che da questa stagione Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine, in convenzione con la Fondazione Filippo Renati, attiva un servizio di baby-sitting per accogliere i bambini degli spettatori, la domenica pomeriggio, partendo da domenica 14 ottobre, in occasione dello spettacolo pomeridiano delle ore 16.00 di “Non si uccidono così anche i cavalli?”,  servizio attivo dalle ore 15.00 a mezz’ora dopo la fine dello spettacolo. Il servizio sarà gratuito e ai bambini sarà offerta una piccola merenda, sarà aperto a bambini dai 3 ai 13 anni, fino a un massimo di 16 bambini, che verranno accolti negli spazi della Fondazione Renati e giocheranno con animatori specializzati. Le prenotazioni si effettuano in Biglietteria, al momento dell’acquisto del biglietto per lo spettacolo scelto o in abbonamento, indicando, oltre ai dati dei bambini, anche un cellulare dei genitori, il posto occupato in sala e semplici segnalazioni sulla merenda (eventuali allergie). Le prenotazioni saranno possibili fino alle ore 19.00 del sabato precedente lo spettacolo. Una sinergia importante per garantire sempre maggiore qualità e servizi agli spettatori del Teatro Nuovo Giovanni da Udine che da questa stagione è sempre più presente anche online, attivo sui social networke sul suo sito internet fornendo ai suoi internauti più affezionati sempre maggiori servizi, dalla diretta streaming in occasione della presentazione della stagione 2012/13 all’aggiornamento giornaliero dei propri profili Facebook, Twitter, Pinterest e Instagram. E proprio grazie al gruppo Igerspordenone, è stato ideato il challenge “Insta-theatre”, un’iniziativa avvincente dedicata proprio agli utilizzatori di questo social network conosciutissimo dagli appassionati di fotografia. Fino alle 18:00 del 18 ottobre 2012 si potranno caricare le foto su Instagram utlizzando l’hashtag #theatreudine o #Gdudalvivo , il tema sarà il logo del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, o solo lo slogan della nuova stagione teatrale, o altri dettagli legati al mondo del teatro. Per ulteriori informazioni sul challenge, regolamento e premi si può consultare il sito www.teatroudine.it e il profilo Facebook del teatro.

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top