martedì , 20 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » enogastronomia » The Darkness 21 luglio nell’Area Concerti del Festival di Majano aprono i grandi concerti. .
The Darkness 21 luglio nell’Area Concerti del Festival di Majano aprono i grandi concerti. .

The Darkness 21 luglio nell’Area Concerti del Festival di Majano aprono i grandi concerti. .

image_pdfimage_print

Il conto alla rovescia per il 59° Festival di Majano è finalmente terminato. Ha preso infatti il via la storica rassegna che fino al 15 agosto proporrà decine di appuntamenti nella cittadina collinare in provincia di Udine. Il via, come da programma è con il botto, con l’attesissimo concerto dell’hard rock band inglese The Darkness, in programma domani, domenica 21 luglio nell’Area Concerti del Festival. Da sempre molto amati dal pubblico italiano,

The Darkness

i The Darkness hanno firmato successi planetari come “I Believe in a Thing Called Love”, “One Way Ticket” e “Everybody Have a Good Time” e album memorabili come “Permission to Land” e “One Way Ticket to Hell…And Back”, e ora sono pronti a replicare il successo live ottenuto lo scorso agosto nel nostro paese. I biglietti per il concerto di Majano sono ancora in vendita e lo saranno anche alle biglietterie a partire dalle 18.00. L’apertura delle porte al pubblico è prevista per le 18.30. Il via alla musica sarà alle 21.00 con il support act Rock Hysteria, nuovo progetto di inediti della rock singer Cindy Cattaruzza. A seguire saranno i The Darkness a scatenare il pubblico, previsto in migliaia di persone con arrivi da tutto lo stivale e anche dall’estero. Tutte le info su www.azalea.it

I The Darkness nei primi anni 2000 sono stati in grado di riportare alla moda tutine attillate e folte chiome in pieno stile anni ’70. Il loro hard rock ispirato a mostri sacri come AC/DC, Led Zeppelin, T-Rex, The Queen e Van Halen ha bucato gli schermi delle emittenti musicali internazionali e surriscaldato le radio di milioni di ascoltatori. A ogni rock party che si rispetti infatti non possono mancare gli acuti in falsetto del cantante Justin Hawkins, accompagnati dalle schitarrate e dagli assoli del fratello Dan Hawkins su hit intramontabili come “Love Is Only a Feeling” o “One Way Ticket to Hell”.

Justin Hawkins (voce), Dan Hawkins (chitarra), Frankie Poullain (basso) e Rufus Taylor (batteria) sono riusciti a portare avanti il proprio progetto musicale affrontando alti e bassi dovuti agli eccessi tipici del rock ’n roll, e dopo una pausa verso la fine degli anni duemila, sono tornati al successo pubblicando altri tre album. L’ultimo di questi, “Pinewood Smile”, è uscito nel 2017, supportato da singoli come “All the Pretty Girls”, “Solid Gold” e “Southern Trains” e soprattutto da un’intensissima attività in tour. La band è già al lavoro su un nuovo album, e chissà che i quattro ragazzi d’Oltremanica non decidano di farci ascoltare qualche anticipazione dal vivo durante i concerti in arrivo. Fra gli album che hanno reso celebre la band troviamo i già citati “Permission to Land” del 2013, grazie al quale la band si aggiudicò tre Brit Awards nel 2004 come miglior gruppo, miglior gruppo rock e miglior album. Di grande successo fu anche il lavoro seguente, il disco “One Way Ticket to Hell… and Back” del 2005. 

Fra i prossimi grandi concerti del Festival di Majano troviamo Calcutta (26 luglio), New York Ska Jazz Ensemble (27 luglio), Jethro Tull (28 luglio), 80 Festival (2 agosto), Creedence Clearwater Revived (3 agosto), Pink Sonic (10 agosto). Il programma completo del Festival su www.promajano.it 

Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Comune di Majano, Associazione regionale tra le Pro Loco, Comunità Collinare del Friuli, Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top