lunedì , 14 Ottobre 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Teatro » Tig teatro per le nuove generazioni 2012-2013

Tig teatro per le nuove generazioni 2012-2013

image_pdfimage_print

APERTA FINO AL 19 OTTOBRE 2012 LA CAMPAGNA DI ADESIONE PER LE SCUOLE

La nuova stagione TIG Teatro per le nuove generazioni 2012-2013 si presenta con una ricca programmazione di spettacoli, nuove produzioni teatrali, incontri e laboratori pensati per gli allievi delle scuole, dall’infanzia alle secondarie, per i loro insegnanti (spettacoli in matinée) e per le famiglie (TIG IN FAMIGLIA – Domenica a teatro).

Assieme alla stagione TIG riparte Didattica della visione, l’esperienza formativa rivolta agli insegnanti, considerati gli interlocutori e i mediatori fondamentali tra i giovani spettatori e il palcoscenico. Un’occasione unica per fare della visione di uno spettacolo l’epicentro di un’unità didattica.

In ambito extra scolastico, nel territorio della Bassa Friulana Orientale e Destra Torre prosegue La meglio gioventù, i laboratori teatrali rivolti ai giovani fra gli 11 e i 15 anni e fra i 16 e i 29 anni coordinati e diretti da Giorgio Monte e Manuel Buttus. Un’interessante e stimolante opportunità per i giovani che intendono avvicinarsi al mondo del teatro, apprenderne i linguaggi di base, in un clima che favorisce lo sviluppo della capacità critica, della creatività individuale e momenti di incontro con i propri coetanei.

A Udine, in autunno, tornano gli attesi appuntamenti della stagione TIG in famiglia – Domenica a teatro, parte del percorso Udine città-teatro per i bambini, realizzato, da tre anni, in collaborazione con la Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine e grazie all’impegno di ERT Ente Regionale Teatrale del FVG.

I PARTNER

Ideata e organizzata dal CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, la Stagione TIG 2012-2013 si avvale del sostegno del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Udine con il contributo dei sette Comuni della Bassa Friulana Orientale e Destra Torre: Aiello del Friuli, Campolongo Tapogliano, Cervignano del Friuli, Fiumicello, Marano Lagunare, Ruda e Terzo di Aquileia.

Fondamentale per lo sviluppo del progetto è stata, negli anni, la collaborazione dell’ERT Ente Regionale Teatrale del FVG, settore teatroescuola.

Tra i partner vanno ricordati .lab Centro di Formazione Professionale del Centro Solidarietà Giovani “Giovanni Micesio” Onlus di Udine, la Biblioteca Civica “Joppi” Sezione Ragazzi e Moderna di Udine, la Biblioteca Civica di Cervignano del Friuli e il Sistema bibliotecario del Basso Friuli. Le biblioteche offriranno approfondimenti agli spettacoli attraverso bibliografie e percorsi tematici con l’ausilio e la consultazione di libri, dvd, film e cd musicali.

I LUOGHI

Il progetto TIG, nato e sviluppatosi in due ambiti territoriali, che aderiscono con le rispettive scuole, si articolerà a Udine e nella sua Provincia, per la quindicesima edizione (al Teatro Palamostre,al Teatro S.Giorgio e nelle aule delle scuole materne, elementari, medie e superiori di tuttala Provincia) e nella Bassa Friulana Orientale e Destra Torre, per la sedicesima edizione (al Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli e nei plessi delle scuole del territorio).

LA PRODUZIONE CSS PER LE NUOVE GENERAZIONI

L’impegno produttivo del CSS, in relazione al percorso dedicato alle nuove generazioni sfocia quest’anno in tre nuovi allestimenti per le scuole: L’acqua e il mistero di Maripura, adattamento per il teatro della fiaba della scrittrice Chiara Carminati, Premio Andersen 2012 come miglior autrice, una co-produzione CSS e Fondazione AIDA – Teatro stabile di Innovazione di Verona. La regia dello spettacolo è stata affidata a Nicoletta Vicentini e interpreti in scena sono Manuel Buttus, Sonia Cossettini e Valentina Recchia. Lo spettacolo debutterà il 18 novembre 2012 al Teatro S. Giorgio di Udine all’interno della terza edizione di Udine città-teatro per i bambini per poi proseguire con le repliche in matinée dedicate ai bambini delle scuole primarie. Tratto dal libro L’acqua e il mistero di Maripura di Chiara Carminati, illustrato da Pia Valentinis (Fatatrac), lo spettacolo è promosso nell’ambito della Campagna per il Contratto Mondiale sull’acqua del Centro di Volontariato Internazionale (CEVI).

La seconda produzione del CSS Cuore di carta, testo e regia di Vania Pucci, con Eleonora Ribis, si rivolge ai piccoli della scuola materna. Un racconto delicato e poetico, dedicato agli affetti esclusivi dell’infanzia. Spettacolo di narrazione e vivace gestualità, si alimenta dei materiali e dei linguaggi visivi del libro e del teatro e associa al gioco verbale un colorato avvicendarsi di scene animate con carta tagliata, strappata, accartocciata, a cui i piccoli spettatori sono chiamati a partecipare.

Felicità è… è la terza produzione del CSS, testo e regia di Francesco Accomando, ideata e realizzata la passata stagione nell’ambito di un vasto programma realizzato sul tema dalla Biblioteca “Vicenzo Joppi” di Udine. Il percorso proposto da Accomando, in un’alternanza di ascolti musicali, brani recitati, piccoli fatti della vita quotidiana, vuole essere un invito a riflettere sulla propria idea di felicità: meglio prepararsi per evitare di incontrarla e non riconoscerla!

LA PROGRAMMAZIONE 2012-2013

TIG Teatro per le nuove generazioni in matinée con una proposta di 14 spettacoli, in programma da novembre 2012 a maggio 2013, si snoda attraverso spettacoli che parlano ai giovani spettatori di temi quali: l’acqua come bene comune da rispettare e proteggere, del rapporto tra l’uomo e la natura, di una repubblica gestita dai bambini, di un simpatico naufrago in mezzo al mare della vita quotidiana, del desiderio adolescente di tramutarsi in eroi, di come Pinocchio, e ognuno di noi in fondo, possa divertirsi a raccontare la propria storia. E ancora, grande spazio ai temi sempre così delicati e importanti del cuore e degli affetti esclusivi dell’infanzia, della ricerca della felicità, assieme a una strana Odissea evocativa, poetica e popolare, a Pulcinella e alla sua umanità, all’ingegno e alla sua audacia.

CLASSI A TEATRO e TEATRO IN CLASSE, sono la doppia modalità dedicata ai giovani spettatori che possono così avvicinarsi alla magia del palcoscenico direttamentea teatro per scoprirlo come spazio della visione ma anche, nelle loro classi, per incontri più ravvicinati con il mestiere dell’attore durante appassionanti letture sceniche.

SCUOLE DELL’INFANZIA

Tra gli spettacoli pensati per i bambini delle scuole materne a novembre verrà presentata la nuova produzione CSS, Cuore di carta (vedi pag. 3). A febbraio 2013 arriva In mezzo al mare, testo e regia di Silvano Antonelli, uno spettacolo dedicato al mare, capace di coinvolgere i piccoli spettatori con divertenti effetti di animazione e musica dal vivo.

A maggio 2013 il maestro burattinaio Roberto Vernetti presenta Le Guarattelle, spettacolo di burattini  a guanto, tipico della tradizione popolare napoletana.  Il protagonista è l’immancabile Pulcinella, l’uomo qualsiasi che, con tutte le contraddizioni della vita, si confronta con la prepotenza (il Guappo), con gli imprevisti (il Cane), con la giustizia (il Boia), con l’ignoto (la Morte), con l’amore e la vita (Teresina, eterna fidanzata), e si rigenera continuamente gabbando il Diavolo.

SCUOLE PRIMARIE

Per i bambini delle elementari la stagione TIG si inaugura a novembre con la nuova attesissima produzione CSS L’acqua e il mistero di Maripura scritta da Chiara Carminati (vedi pag. 3). A febbraio doppio appuntamento per TIG con Nel bosco addormentato, fiaba rivisitata che sovverte i canoni classici della caratterizzazione dei personaggi: la fata cattiva è bellissima e chiamata “fata bianca”, la luna è nera ed ironica, le due fate madrine hanno modi rudi.

A seguire debutta La Repubblica dei bambini, una produzione Solares Fondazione delle Arti affidata a Teatro Sotterraneo, vincitore del premio Eolo Awards 2012 come migliore novità. Cosa accadrebbe se potessimo cancellare tutte le nazioni esistenti e ricreare un’unica Repubblica, una piccola isola utopica dove i bambini sono popolo a tutti gli effetti e proprio a loro venissero affidate le decisioni di governo, le leggi e gli statuti? Da questi spunti nasce lo spettacolo che rappresenta, partendo da una scena teatrale completamente vuota, la nascita, progettazione ed evoluzione di una micro nazione.

A marzo 2013 la compagnia Burambò porta a teatro i burattini per narrare la storia  di Secondo Pinocchio. In questa versione vengono raccontate le vicende più salienti tra le innumerevoli del romanzo originale, con una leggerezza e con trovate che solo la testa di un burattino potrebbe immaginare, dando vita ad un personaggio così credibile e ricco di sfumature da sembrare vivo.

SCUOLE SECONDARIE DI I E II GRADO

Per i ragazzi delle scuole medie e superiori TIG propone Il vecchio e il mare, vincitore del Premio Eolo Awards 2011, interpretato in lingua americana e in italiano. In scena tre personaggi, tre vissuti, tre diverse età della vita: al centro dello spettacolo il giovane Manolin, il ragazzo che deve crescere e diventare uomo; alle sue spalle, l’anziano Santiago che ostinatamente lotta con la fatica quotidiana della vita di mare e, infine, la figura dell’autore stesso, Hemingway, l’adulto nel pieno del suo vigore alle prese con l’invenzione della scrittura, una presenza forte e carismatica, sempre combattuta fra arte e vita.

A marzo TIG ospita Eroi in fumo, due bizzarri personaggi, due clown che non nascondono le loro fragilità e ci raccontano la loro storia, a tratti confusa, e anche molto comica. I due interpreti si avventureranno assieme nell’imitazione dei maggiori archetipi della letteratura epica e cavalleresca, nella convinzione che questa sia l’unica autentica strada da percorrere per raggiungere la felicità.

L’Odissea secondo Tonino Guerra è la nuova produzione Prospettiva T/teatrino del Rifo di e con Giorgio Monte e Manuele Buttus. Accompagnato dalla sequenza visiva delle magnifiche tavole ad acquarello disegnate dallo stesso Guerra, il teatrino del Rifo propone una lettura scenica che conserva intatta la poesia e la grande illuminante semplicità del poeta che un noto critico letterario ha definito “l’Omero della terra di Romagna”.

Per i ragazzi delle scuole superiori è in arrivo Felicità è… la nuova produzione CSS, testo e regia di Francesco Accomando che sarà in scena tra novembre e dicembre al Teatro S. Giorgio di Udine e nelle aule scolastiche della Bassa Friulana (vedi pag. 3).

PROPOSTE IN REPERTORIO

Tra gli spettacoli di successo tornano Trilogia della Comunicazione del teatrino del Rifo. Triade di spettacoli che indaga e chiarifica temi importanti e “sensibili” sempre assumendo un punto di vista che più si avvicini ai modi di sentire delle giovani generazioni: Soldatini pieni di piombo, Ballo e Bullo nel Paese degli Allocchi e No, non sono Stato io.

A marzo 2013 Francesco Accomando entra nelle aule scolastiche delle scuole superiori con Rosso Malpelo dalla novella di Giovanni Verga. Con I viaggi di Ulisse, dedicato agli alunni delle scuole medie, Francesco Accomando condurrà lo spettatore attraverso un interessante viaggio alla scoperta dell’evoluzione che ha subìto il personaggio di Ulisse attraverso i secoli, secondo l’interpretazione data dai diversi autori.

Fino al 19 ottobre 2012 è aperta la campagna di adesione per le scuole alle proposte TIG. Gli insegnanti che intendono partecipare con le loro classi alla Stagione 2012-2013 possono rivolgersi direttamente al CSS, ufficio organizzativo, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, tel. 0432.504765, info@cssudine.it, www.cssudine.it

DIDATTICA DELLA VISIONE IX EDIZIONE

Oltre al cartellone degli spettacoli, il programma per le scuole vedrà la prosecuzione e il rinnovamento dell’esperienza formativa, rivolta agli insegnanti, denominata “Didattica della visione”, che rappresenta un altro importante tassello per fare della visione di uno spettacolo l’epicentro di un’unità didattica. Il progetto formativo si svilupperà a Udine in collaborazione con l’ERT e nella Bassa Friulana Orientale e Destra Torre sempre con la consulenza scientifica di Giorgio Testa, psicologo dell’età evolutiva, formatore ed esperto dei rapporti Teatro-Educazione.

Lunedì 15 ottobre al Teatro Pasolini di Cervignano dalle ore 17 alle ore 19 e martedì 16 ottobre al Teatro S. Giorgio di Udine dalle ore 17 alle ore 19, agli insegnanti, verranno presentate in maniera ancora più dettagliata gli spettacoli e le proposte di approfondimento della nuova stagione TIG. In particolare quest’anno verrà organizzato un laboratorio per gli insegnanti della scuola dell’infanzia con Eleonora Ribis, un laboratorio di scrittura per gli insegnanti della scuola primaria con Chiara Carminati e un nuovo percorso Didattica della visione con l’intervento di esperti del settore.

LA COMUNICAZIONE TIG TEATRO PER LE NUOVE GENERAZIONI

Linee, colori, segni casuali si incontrano, dando vita a forme che suggeriscono trame inedite. Svelare questo mondo invisibile è stato l’obiettivo che ha guidato il concept dell’immagine di copertina della nuova stagione TIG Teatro per le nuove generazioni 2012-2013.

L’immagine è stata realizzata in due tempi: da un primo libero gioco di macchie, accostate o sovrapposte, ottenute con l’acquerello e le bolle di sapone, sono state individuate alcune sagome attraverso l’uso dei pastelli colorati; in seguito, la pittura digitale ha liberato altre forme da colorate nebulose. Così, racconti prima invisibili si sono intrecciati per formare l’abito di un fanciullo, che ricava un proprio gomitolo con cui tessere nuove avventure.

Il concept grafico e l’illustrazione della nuova campagna, create da Chiara e Michela Michela Giorgiutti,  l’impaginazione del nuovo libretto si devono alla collaborazione con il Centro Solidarietà Giovani “Giovanni Micesio” di Udine sviluppata nell’ambito del workshop ¡chespettacolo!

Chiara e Michela Giorgiutti

Due giovani sorelle che condividono la passione per l’arte. Chiara coniuga gli interessi informatici con quelli artistici approdando alla pittura digitale, Michela esplora il potere arcano delle forme e dei colori attraverso le tecniche pittoriche tradizionali.

IL NUOVO PORTALE TIG TEATRO PER LE NUOVE GENERAZIONI

Per potenziare e arricchire ulteriormente la ricca programmazione TIG, è stato creato un “portale” interamente dedicato alle nuove generazioni, realizzato da Totem. Un’area dedicata per approfondire e curiosare tra gli spettacoli, le produzioni, i laboratori e le attività realizzate per insegnanti, allievi e famiglie. Il portale TIG presenta una grafica rinnovata, un’area esclusiva dedicata agli insegnanti e nuove funzionalità per facilitare la ricerca degli spettacoli divisi per fascia d’età, zona di interesse e modalità di fruizione (teatro in classe o classi a teatro).

TIG IN FAMIGLIA – DOMENICA A TEATRO V EDIZIONE UDINE CITTÀ-TEATRO PER I BAMBINI III EDIZIONE

Con l’autunno tornano gli attesi appuntamenti dedicati a famiglie e spettatori di tutte le età per trascorrere assieme la domenica pomeriggio a teatro. Da tre anni TIG in famiglia – DOMENICA A TEATRO fa parte di Udine città-teatro per i bambini, il percorso teatrale realizzato in collaborazione tra CSS e Teatro Nuovo Giovanni da Udine, grazie all’impegno dell’ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia.

Saranno cinque gli appuntamenti di TIG in famiglia in programma da novembre 2012 a marzo 2013. La rassegna si inaugura domenica 4 novembre alle ore 16, al Teatro Palamostre di Udine, con Circoparola – per voce, attrezzi e tendini, una produzione Pantakin Circo Teatro, in cui i numeri circensi non sono solo quelli degli attrezzi  e dei corpi ma anche quelli delle parole che escono dalla penna di Tiziano Scarpa. A seguire L’acqua e il mistero di Maripura sarà replicata per due domeniche consecutive: 18 e 25 novembre (doppia replica alle ore 15 e alle 17) al Teatro S. Giorgio di Udine.

Si prosegue con Il cubo magico in scena domenica 16 dicembre ore 16 al Palamostre, In mezzo al mare (domenica 17 febbraio ore 16 al Teatro Palamostre) e Secondo Pinocchio (domenica 17 marzo ore 15 e ore 17al Teatro S. Giorgio).

LA MEGLIO GIOVENTÙ XVI EDIZIONE

 

Nella Bassa Friulana Orientale e Destra Torre, in ambito extra scolastico, si rinnova, per la sedicesima edizione da novembre 2012 ad aprile 2013, La meglio gioventù, i laboratori teatrali aperti ai giovani delle fasce d’età 11-15 anni e 16-29 anni coordinati e diretti da Giorgio Monte e Manuel Buttus del teatrino del Rifo. I laboratori sono gratuiti e riservati ai ragazzi residenti nei Comuni aderenti al progetto nella Bassa Friulana. Un importante luogo di riferimento e aggregazione per adolescenti e ragazzi curiosi di conoscere il linguaggio teatrale, ma anche un’esperienza creativa, di crescita personale e di incontro fra coetanei.

(Carlo Liotti  per la redazione)

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top