martedì , 20 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » TEATRO COMUNALE DI CORMONS Svelata la stagione artistica 2019|20 dal direttore artistico Walter Mramor
TEATRO COMUNALE DI CORMONS  Svelata la stagione artistica 2019|20 dal direttore artistico Walter Mramor

TEATRO COMUNALE DI CORMONS Svelata la stagione artistica 2019|20 dal direttore artistico Walter Mramor

image_pdfimage_print

I protagonisti: Incontrada, Guerritore, Bassi, Zeno, D’Abbraccio, Lillo & Greg, Pistoia-Triestino

Svelata dal direttore artistico di Artisti Associati Walter Mramor la nuova Stagione del Teatro Comunale di Cormòns, caratterizzata dalla qualità e dalla varietà delle proposte, in cui trovano spazio ben otto Prime Regionali e una

Lo Schiaccianocy

Prima Nazionaletre serate internazionali e vede protagonisti interpreti d’eccezione e grandi maestri della regia.

Dodici gli appuntamenti tra prosa, musica e danza ai quali si affianca un ricco programma dedicato alle nuove generazioni con matinée per le scuole, rappresentazioni pomeridiane e laboratori tematici.

Il cartellone, che propone un interessante percorso sul Novecento, vede anche il debutto in Anteprima della nuova produzione di Artisti Associati con protagonista d’eccezione Vanessa Incontrada.

La Stagione si aprirà il 30 ottobre con la prima regionale di ‘Non si uccidono così anche i cavalli?’, uno spaccato dell’America degli Anni Trenta sconvolta dalla Grande Depressione, con Giuseppe Zeno e Sara Valerio a guidare una colorata folta compagnia di ballerini-attori, il 12 novembre un’altra prima regionale con ‘Un tram che si chiama desiderio’ in un’intensa interpretazione di Mariangela d’Abbraccio e Giulio Corso protagonisti del capolavoro di Tennessee Williams che alza il velo su una società moralista e oppressiva; prima regionale, il 30 novembre,  anche per la festosa operetta ‘Il Pipistrello’ musicata dal re del valzer Johann Strauss, proposta dalla Compagnia Corrado Abbati. Gospel travolgente da Chicago, il 13 dicembre, in prima regionale, con Dexter Walker & Zion Movement impegnati in un fitto tour europeo; il 18 dicembre siamo pronti a rivivere, con Ettore Bassi, la storia appassionante del prof. Keating e degli studenti della pellicola cult ‘L’attimo fuggente’ che a 30 anni dall’uscita cinematografica continua ad ispirare i giovani di tutto il mondo; il classico natalizio per eccellenza ‘Lo Schiaccianoci’ è interpretato dal prestigioso Russian Classical Ballet in prima regionale il 10 gennaio 2020; tornerà a calcale il palco di Cormons Monica Guerritore, ne ‘L’anima buona di Sezuan’ di Brecht, una coproduzione de La Contrada e ABC Teatro, con un testo che declina il tema universale del rapporto fra morale e società (16 gennaio). Prima nazionale, il 31 gennaio, per l’allestimento di ‘Jezabel’ dal romanzo di Irène Némirovsky che vedrà Elena Ghiaurov interpretare la bella e tragica figura di questa donna accusata dell’omicidio dell’amante. A

Lillo e Greg

febbraio spazio al buonumore con due serate imperdibili: il 13, l’umorismo colto e sagace di Lillo e Greg, spogliato di ogni orpello narrativo, in ‘Gagmen – I fantastici Sketch’ in prima regionale. E, il 27, un classico della comicità qual è ‘Il rompiballe’ del francese Veber, con Paolo Triestino e Nicola Pistoia anch’esso in prima regionale. A chiudere la prosa, in prima regionale il 14 marzo, ‘Scusa sono in riunione ti posso richiamare?’, un ritratto generazionale e insieme una commedia degli equivoci firmata da Gabriele Pignotta. Protagonista un’interprete riconosciuta per la sua bravura, simpatia e bellezza come Vanessa Incontrada, nuovo ‘acquisto’ della famiglia Artisti Associati. Chiusura di sipario il 20 marzo con i losangelini Bodytraffic, una delle compagnie americane di danza contemporanea più apprezzate, che propone un repertorio accattivante firmato dai migliori coreografi della scena mondiale.

La campagna abbonamenti prenderà il via sabato 14 settembre con le conferme (www.artistiassociatigorizia.it).

Alla conferenza erano presenti il sindaco Roberto Felcaro, l’assessore alla cultura Martina Borraccia e il rappresentante della Fondazione CaRiGo Giulio Valentini.

 

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top