martedì , 28 Gennaio 2020
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » International Short Film Festival, al via l’XI edizione

International Short Film Festival, al via l’XI edizione

image_pdfimage_print

Pordenone. Si apre oggi l’International Short Film Festival, manifestazione culturale nata per valorizzare i lavori cinematografici di autori emergenti. La maratona, che coinvolgerà agguerrite troupe nella realizzazione di un corto di 6 minuti in 60 ore, è partita alle ore 12.00 dal chiostro di San Francesco. Nella storica location del festival di Cinemazero sono in programma diversi workshop con attori del calibro di Vincenzo Tosetto, che terrà un laboratorio sull’arte del doppiaggio. Ma il cuore del festival sono i corti in concorso. Già in questo primo giorno saranno presenti: “America” di Alessandro Stevanon, Premio Michelangelo Antonioni e unico film italiano in concorso al Clermont-Ferrand International Short Film Festival; “Mamma mia” (Premio+18 del Giffoni Film Festival) di Milena Tipaldo e Francesca Marinelli; “Men with Mustache” di Francesca Presentini e “1 aprile” di Simone Petrella. Si continua con l’iraniano “Image” di Yousef Jafary, “A2042” di David Castro Gonzalez (Spagna) e il serbo “Blank” di Milica Stojsic. Dal Regno Unito arriva “The Age of curious” di Luca Toth. Il pluripremiato “Not Anymore: A Story Of Revolution” dello statunitense Matthew VanDyke (50 premi in più di 100 festival di 17 diversi Paesi) chiude la prima tranche di corti in gara. La giuria, composta dal regista Germano Maccioni, sarà chiamata a individuare la qualità oltre al medagliere, così come dovrà fare il pubblico, chiamato come sempre ad esprimere il suo giudizio. Agli Amici di Bambi spetterà il compito di introdurre il primo appuntamento musicale dell’International Short Film Festival con il concerto dei C+C=Maxigross.


Gli appuntamenti della serata
Alle ore 18.00, presso la Biblioteca civica, è in programma “Il viaggio nella letteratura: Le città di Franz Hessel, un flaneur a Berlino”. Presenta Marina Sparavier, docente di lingua tedesca al liceo linguistico Grigoletti di Pordenone. Alle 19.00, presso il cortile di casa Fadiga a Vallenoncello, va in scena il Teatro in cortile, con le Storie di Pulcinella e della Gegia, a cura della Scuola Sperimentale dell’Attore. A dare voce ai due personaggi sono Lucia Zaghet e Giulia Colussi, per la regia di Ferrucio Merisi. Gli episodi sono liberamente tratti da “Il racconto dei Racconti” di G.B. Basile. In caso di maltempo l’evento si terrà nella sala parrocchiale di Vallenoncello. Alle ore 21.00 il Teatro Comunale Giuseppe Verdi ospiterà Rhapsody in blue, concerto dell’Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione Slovena, solista Enrico Pieranunzi, per la direzione del maestro Eddi De Nadai. I biglietti si possono acquistare on line sul sito www.comunalegiuseppeverdi.it, oppure alla biglietteria del teatro dalle 19.45 (infoline 0434 247624). Alle 21.15, presso il parco di Torre, va in scena lo spettacolo “Far Est” con i Papu. Ad ispirare gli sketch di Ramiro Besa e Andrea Appi sarà questa volta il mercato globale dove si vende e si compra tutto e il contrario di tutto. Abbonamenti e biglietti sono in vendita nei PnBox Studios di Torre e attraverso il sito www.pointiticket.it. All’interno del parco sarà attivo inoltre un servizio di ristoro, dalle 19.30 alle 21.00, con prodotti tipici locali.

About Vito Digiorgio

Vito Digiorgio
Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top