sabato , 21 luglio 2018
Notizie più calde //
Home » HOT » Il Nostos Teatro invade Aversa con il ritorno del format “A spasso con la storia” Dal 29 giugno al 1 luglio
Il Nostos Teatro invade Aversa con il ritorno del format “A spasso con la storia”  Dal 29 giugno al 1 luglio

Il Nostos Teatro invade Aversa con il ritorno del format “A spasso con la storia” Dal 29 giugno al 1 luglio

Torna ad Aversa, dopo la decima edizione datata 2015, “A spasso con la storia”. Il format teatrale itinerante, ideato da Giovanni Granatina, Enzo Maiorca, Gina Oliva, è in scena da venerdì 29 giugno a domenica 1 luglio, dalle ore 19.30 alle 22.30 nel Complesso Monumentale di San Francesco, nel centro storico di Aversa.

Circa ottanta allievi-attori del Nostos Teatro, tra adolescenti e adulti, per un’esperienza professionale a tutti gli effetti, saranno impegnati in un percorso suggestivo sia per l’allestimento che per la sua bellezza storico-artistica. Per questa undicesima edizione di “A spasso con la storia”, il testo scelto è “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare. Il pubblico sarà accolto a gruppi di circa 50 persone, sono previste più repliche per sera.

La prima edizione di “A spasso con la storia” si è svolta nelle strade della città di Aversa nel 2006, da allora ne sono seguite altre nove, fino ad arrivare a questa del 2018. Tra le location dello spettacolo, nel tempo, il centro storico della città di Aversa, il Complesso monumentale di San Francesco e l’ex stabilimento Cirio La Balzana a Santa Maria La Fossa.

«Il nostro “Sogno di una notte di mezza estate” è molto fedele al testo originale. Non si tratta di una adattamento, ma di una versione ridotta nei tempi e itinerante. Lo studio maggiore è stato realizzato sulle relazioni, già presenti nel testo, tra i personaggi, interpretati dagli allievi-attori del Nostos Teatro, trasformati da noi in atteggiamenti fisici» affermano Gina Oliva, Giovanni Granatina e Dimitri Tetta, direttori artistici e docenti del Nostos Teatro, che hanno curato lo spettacolo. «Il lavoro sui personaggi tende verso la delicatezza e la dimensione del sogno, lontano dalla lettura sessuale del testo che qualcuno predilige. Una fiaba moderna, come sottolinea Harold Bloom che, nell’introduzione dell’edizione Rizzoli di “Sogno”, scrive – in un’epoca migliore della nostra, “Sogno di una notte di mezza estate” tornerà ad affermarsi – ».

In questi anni, il Nostos Teatro è diventato un punto di riferimento sul territorio della provincia di Caserta per la formazione teatrale. In un quinquennio, la direzione artistica dello spazio ha creato una scuola di teatro con numerosi allievi, dai 6 anni all’età adulta.

About dal corrispondente

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top