giovedì , 20 Febbraio 2020
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Pordenone e provincia » Bilancio di successo per “Adotta uno spettacolo”
Bilancio di successo per “Adotta uno spettacolo”

Bilancio di successo per “Adotta uno spettacolo”

image_pdfimage_print

Il progetto di educazione teatrale promosso dall’Associazione culturale Thesis ha coinvolto oltre 3.700 studenti. Un’esperienza confluita nel volume “Dopo la prima”

Si è chiusa con successo la 18^ edizione di “Adotta uno spettacolo”, il progetto di educazione teatrale promosso dall’Associazione culturale Thesis di Pordenone con il sostegno della Fondazione Crup e in collaborazione con il Comune di Pordenone, il Teatro Verdi, l’Ente Regionale Teatrale e diversi altri teatri della provincia. Sono più di 3700 gli studenti che hanno preso parte al progetto, 100 gli insegnanti, 14 gli istituti scolastici coinvolti, per un totale di 30 spettacoli, 26 incontri con attori e registi, 52 fra video e materiali grafici pubblicati nel sito web dedicato.

3

Numeri celebrati nel corso dell’incontro che si è tenuto lunedì 6 giugno presso il Convento di San Francesco di Pordenone. Momento conclusivo della rassegna durante il quale è stato sottolineato dalla curatrice del progetto, l’attrice e regista Carla Manzon, il valore del teatro come “grande educatore” della società civile oltre che come strumento in grado di creare “individui critici e consapevoli”. Dall’esperienza dei ragazzi è nato un volume di scritti, “Dopo la prima”, che contiene quasi 900 recensioni, interviste, testimonianze. «Voci stupite – spiega Carla Manzon –, straordinariamente critiche, vivaci e incredibilmente mature, che, al nostro sguardo di adulti fanno sperare veramente in un “mondo salvato dai ragazzini” come diceva Elsa Morante”». Un’altra importante sezione di “Adotta uno spettacolo” sono stati gli incontri “Visti da vicino” che hanno permesso ai ragazzi di confrontarsi da vicino con artisti, campioni dello sport, giornalisti e tecnici teatrali.

 

About Vito Digiorgio

Vito Digiorgio
Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top