Alla Contrada fuori abbonamento Debutta sabato 20 dic. 20.30 “Premiata ditta Trieste&Figli” di Edda Vidiz per la regia di Andrea Binetti.

Non un semplice Musikspiel ma un atto d’amore nei confronti di una città che ha un’anima e che sa entrare nel cuore. Nata dall’amore tra l’umano Tergesteo e Bora, la figlia del Vento, Trieste è stata un comune medievale prima che città imperiale, nido d’amore di Massimiliano e Carlotta, Emporio di Francesco Giuseppe e poi ancora città tricolore, città angloamericana per ritornare italiana.  Un susseguirsi di musiche e canzoni che porteranno allegria ma anche un po’ di commozione per tutti quelli che hanno vissuto i vari cambiamenti, per quelli che li hanno sentiti raccontare e per quelli che sono troppo giovani per conoscerli.

IMG_9219L’anima di Trieste con la sua ironia, le sue contraddizioni e la sua incredibile unicità che ne fa una città difficile da comprendere molto legata alle sue tradizioni e al suo dialetto, saranno portati in scena da Andrea Binetti, Leonardo Zannier, Julian Sgherla, Myriam Cosotti, Alessandro Colombo con la partecipazione di Toni Damiani. Le musiche dal vivo saranno eseguite da Corrado Gulin al pianoforte, Antonio “Tony” Kozina al violino e Lorenzo Fonda alla batteria.

Lo spettacolo sarà in scena sabato 20 dicembre alle 20.30 e in replica, con una prelazione per i soci CISL, domenica 21 dicembre alle 16.30.

Prevendita dei biglietti, prenotazione dei posti e cambi turno presso la biglietteria del Teatro Bobbio (tel. 040.390613/948471 – orari: 8.30-13.00; 15.30-18.30) o al TicketPoint di Corso Italia 6/C (tel. 040.3498276/3498277 – orari: 8.30-12.30; 15.30-19.00). Prevendita On Line: Circuito VIVATICKET by Charta (vivaticket.it) anche attraverso il sito www.contrada.it. Informazioni: 040.948471 / 948472 /390613; contrada@contrada.it; www.contrada.it.