lunedì , 24 Febbraio 2020
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Teatro Palamostre – Udine 8 novembre 2013 [Teatro Contatto] Pinocchio

Teatro Palamostre – Udine 8 novembre 2013 [Teatro Contatto] Pinocchio

image_pdfimage_print

Tre risvegli dal coma, tre autobiografie scomode sulla perdita del nostro ordinario #PaesedeiBalocchi. Vero, toccante, esuberante #Pinocchio 

Questo Pinocchio ha la sua genesi e ragion d’essere in un incontro importante: quello fra gli artisti della compagnia Babilonia Teatri e Gli amici di Luca, l’Associazione nata per dare supporto a chi ha vissuto l’esperienza del coma. Dopo mesi di laboratorio alla Casa dei Risvegli di Bologna, Pinocchio è diventato un sorprendente spettacolo anticonvenzionale, toccante, con un’anima profondamente ironica.  E’ la storia di tre rinascite raccontate “in prima persona” da uomini sopravvissuti a terribili incidenti. Babilonia Teatri sceglie nuovamente una strada differente e frontale per immergerci in una materia difficilissima come quella del dolore e della malattia. Con attori non professionisti e la forza di una testimonianza vissuta sulla propria pelle, questo Pinocchio ci mette davanti alla fragilità della nostra umanità, senza pietismo o paternalismo, innescando una travolgente empatia fra pubblico e protagonisti.  Pinocchio corrisponde al nostro bisogno di fare un teatro necessario. Un teatro dove la vita irrompe sulla scena con tutta la sua forza senza essere mediata dalla finzione.  Dove ad essere determinanti non sono la perizia e la tecnica ma la verità di corpi e vite che parlano da soli. È questo il paese dei balocchi? Babilonia Teatri

FEDERICO GANGI

About Federico Gangi

Avatar
Pubblicista iscritto all'albo Fvg dall'aprile 2013 Diplomato al liceo classico “J. Stellini”, attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Trieste. Agli studi universitari ha affiancato diverse attività lavorative nel Triveneto. Ideatore della Fedarmax, direttore della Calcetto Udine e promotore del giornale on-line Il Discorso, di cui è direttore editoriale.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top