domenica , 15 Settembre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » VENERDI 26 GENNAIO 2018 Il Teatro Bolivar di Napoli celebra i primi sessant’anni di “VOLARE” di Domenico Modugno
VENERDI 26 GENNAIO 2018 Il Teatro Bolivar di Napoli celebra i primi sessant’anni di “VOLARE” di Domenico Modugno

VENERDI 26 GENNAIO 2018 Il Teatro Bolivar di Napoli celebra i primi sessant’anni di “VOLARE” di Domenico Modugno

image_pdfimage_print

GENNAIO 1958: sul palco del Casinò di Sanremo, il grande Domenico Modugno apre le sue braccia e fa letteralmente ‘volare’ gli italiani e il pubblico di mezzo mondo. GENNAIO 2018: a sessant’anni esatti di distanza da quel leggendario Festival di Sanremo, si celebra la canzone italiana più amata al mondo, la più cantata, la più nota, la più applaudita.
Scritto da Franco Migliacci e Domenico Modugno, il brano venne presentato per la prima volta al Festival di Sanremo 1958 dallo stesso Modugno in coppia con Johnny Dorelli: fu vincitore di quell’edizione e da lì ottenne un successo planetario. Oltre 22 milioni di dischi venduti, due Grammy Awards, milioni di passaggi radiofonici e un successo senza limiti, come testimoniato dal numero enorme di reinterpretazioni: Dean Martin e David Bowie, Paul McCartney e Barry White, i Gypsy Kings e Mina, Eros Ramazzotti e Laura Pausini, solo per citarne alcuni…
VENERDI 26 GENNAIO 2018 [ore 21.00] il palco del Teatro Bolivar di Napoli – città a cui Domenico Modugno era legatissimo – ospiterà un concerto/evento che permetterà di festeggiare i primi sessant’anni di “Nel blu dipinto di blu” / “Volare”.
La lunga festa per i 60 anni di “Volare” vedrà protagonisti il ‘cant-attore’ Marco Francini, affiancato da tanti ospiti che hanno scelto di rendere omaggio a Domenico Modugno reinterpretando alcune delle sue più celebri canzoni.
Da quasi otto anni Francini porta in scena lo spettacolo ‘MISTER VOLARE – OMAGGIO A DOMENICO MODUGNO’ sui palchi di tutta Italia: inevitabile, dunque, l’omaggio in teatro al Mimmo nazionale. La band che si esibirà al Teatro Bolivar è costituita – oltre a Marco Francini [chitarra e voce] – da Eunice Petito [pianoforte], Roberto Giangrande [basso] e Nicola De Luca [batteria].
Tanti ospiti si alterneranno sul palco: il duo Max Carola & Gabriella Rinaldi, il chitarrista e compositore Marco Gesualdi [già nelle fila dei 666 ed oggi artefice del progetto musicale “Open Heart”], i cantautori Myriam Lattanzio e Antonio De Carmine. Quest’ultimo, alcuni anni fa, dedicò proprio a Modugno la canzone “Mimmo che volava”, con il duo Principe & Socio M., costituito dallo stesso De Carmine e da Mauro Spenillo.Tantissimi altri ospiti si alterneranno in occasione della grande festa per i 60 anni di “Volare”, condotta dal giornalista Michelangelo Iossa, direttore artistico della sezione musicale della stagione 2017/2018 del Teatro Bolivar. Lo spettacolo accompagnerà lo spettatore in un appassionante viaggio nei momenti-chiave della vita di un artista che ha caratterizzato il panorama culturale dell’Italia del secondo Novecento nella musica, nel cinema e nel teatro. Le canzoni, i testi, la poesia e le collaborazioni con grandi autori – da Franco Migliacci a Riccardo Pazzaglia, da Pier Paolo Pasolini a Garinei & Giovannini – si fondono in un ricchissimo racconto in musica e parole, dal quale ‘emergono’ anche citazioni a Eduardo De Filippo, Fabrizio De Andrè e molti altri…

Teatro Bolivar
Via Bartolomeo Caracciolo, 30
[quartiere Materdei] | Napoli
teatrobolivar.com

Parcheggio convenzionato «Orefice Parking»
[viale dei Gesuiti, 10 | Napoli]

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top