lunedì , 18 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » Scintilledijazz al Bergamo Jazz per i Novotono 23 marzo
Scintilledijazz al Bergamo Jazz per i Novotono 23 marzo

Scintilledijazz al Bergamo Jazz per i Novotono 23 marzo

image_pdfimage_print

Sabato 23 marzo nuovo appuntamento per i NovoTonoAdalberto ed Andrea Ferrari saranno al Museo Diocesano Bernareggi (Via Pignolo 76, ore 19.00) per partecipare alla sezione Scintilledijazz della 41esima edizione del Bergamo Jazz Festival 2019 (17- 24 marzo).
Il Bergamo Jazz Festival è considerato uno dei più prestigiosi appuntamenti jazzistici italiani e per l’occasione i NovoTono presenteranno a fianco ai brani principali diOverlays (2018) anche alcune novità. Ricordiamo che Overlays (2018) è il disco con in cui il duo lombardo da voce, corpo e suono a quel magico gioco fra interno ed esterno, fra interiorità e dialogo, fra scrittura ed improvvisazione che dipinge l’identità dei musicista jazz. Per l’occasione oltre ai fidati amici clarinetti e sassofoni suoneranno il clarinetto contrabbasso e il tubax.
Compagni di viaggio di questo album sono i loro strumenti: clarinetti e sassofoni con i quali i due fratelli disegnano le loro inevitabili somiglianze e le loro caratteriali differenze. Il suono e il silenzio, intesi come primari elementi di un percorso di esplorazione, sono in sé l’essenza di un viaggio espressivo attraverso il quale la comunicatività emotiva personale entra in gioco dando vita al momento creativo. L’ascolto esterno ed interno, l’ambiente in cui l’evento si compie, lo spazio temporale e la produzione sono un tutt’uno e costituiscono l’atto creativo stesso. Composizione e improvvisazione sono due elementi organizzativi dell’elemento suono, diversi e complementari che concorrono a dar forma e vita alle diverse identità musicali. Strutture informali e partiture diventano supporti essenziali per l’elemento suono inserito in un determinato contesto in quel preciso istante. L’espressività diviene attraverso l’improvvisazione, aperta o su strutture, un irripetibile momento creativo che nasce e muore nell’attimo in cui avviene. La performance è basata sulla più piccola forma di dialogo, il duo. Questa formula è leggera e trasparente,il nucleo primo della comunicazione, la distanza da abitare, l’esplorazione di uno spazio costruito su un momento. Un luogo in cui prendere il tempo e lo spazio necessari a se stessi.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top