LA GLENN MILLER ORCHESTRA VENERDÌ 6 PORTA AL VERDI DI GORIZIA LA MAGIA DELLO SWING

Jukebox Saturday Night è il titolo di un grande classico di Glenn Miller registrato nel 1942 ed è anche il titolo del tour della strepitosa Glenn Miller Orchestra che farà tappa al Teatro Verdi di Gorizia venerdì 6 dicembre alle 20.45 nell’ambito del cartellone di Musica e balletto. L’ensemble jazz e swing più famoso al mondo fa rivivere il mito di una delle figure più carismatiche della musica della prima metà del Novecento, tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre andava a portare la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese. Un vero e proprio tributo a un’epoca e ai protagonisti di quella musica che ha fatto innamorare il mondo e che tuttora entusiasma migliaia di appassionati. L’ensemble, capeggiato al pianoforte dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Wil Salden e composto da eccellenti interpreti, ripropone alla perfezione il sound dell’epoca, eseguendo anche una lunga serie di omaggi ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti, sia uomini che donne, come Count Basie, Harry James e Ray Anthony. A fare il resto penseranno le armonie proprie della swing-era, che porteranno l’immaginario del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40.  Nella scaletta del nuovo show non mancheranno, infatti, i grandi classici del genere quali “Moonlight Serenade”, “In The Mood”, “Jukebox Saturday Night”, “Blue moon”, “Everybody Loves my baby”, “What A Wonderful World” e tantissimi altri.

 

Il Botteghino del Teatro, in Corso Italia (tel. 0481/383602), è aperto da lunedì a venerdì dalle 17 alle 19 e sabato dalle 10.30 alle 12.30. I biglietti sono in vendita anche sul circuito VivaTicket