Il prossimo 13 ott. la chiesa di San Francesco Novara -il Coro Cai “Città di Novara” ed il Coro Monte Cauriol di Genova alla 28^ edizione Incontro Cori.

Il prossimo 13 ottobre alle 21 presso la chiesa parrocchiale di San Francesco (via Lualdi 21, – Novara), il Coro Cai “Città di Novara” e il  insieme per la 28esima edizione dell’Incontro Cori.

Il “Coro C.A.I. Città di Novara” è una ricchezza per Novara e per il Novarese, un patrimonio che è, in tutti i sensi, corale espressione di una comunità territoriale e che resta, con il passare degli anni, capace di continuare a emozionare chi ha la fortuna di ascoltarlo. In occasione della 28esima edizione della manifestazione “Incontro Cori”, in programma per il prossimo 13 ottobre alle 21 presso la chiesa parrocchiale di San Francesco a Novara (v. Lualdi, 21), ormai sede consolidata dell’importante rassegna di canto corale, il Coro Cai “Città di Novara” ospita il Coro Monte Cauriol di Genova. Un repertorio classico e qualche bis d’eccezione per una serata all’insegna dele tradizioni popolari e del ricordo della Grande Guerra.

Ecco in dettaglio il programma del concerto, che sarà accompagnato da sugestive immagini:

PRIMO TEMPO

Introduzione del Coro Cai “Città di Novara”, direttore Sergio Ferrara

Era SeraArm. Ferrara

Monte CaninoArm. Pigarelli

Sul ciastel de Mirabel Arm. Pigarelli

Coro Monte Cauriol

Al reggimentoArm. Cauriol

La cieseta de Transacqua Gleria – Arm Cauriol

Bevè bevè compare Arm. Cauriol

Senti cara Nineta Arm. Cauriol  

La canzone del GrappaArm. Cauriol

Tabachina Arm. Cauriol  

SECONDO TEMPO

Montagnes ValdotainesArm. Cauriol

Son tanti, son mille Arm. Dodero

Alpini in montagnaArm. Cauriol

La laine des moutonsArm. Cauriol

MaremmaArm. Cauriol

Il magnanoArm. Cauriol

Genta amiaArm. Cauriol

Done done, vecie veciePedrotti – rielab.Cauriol

La marcia d’j coscrittGastaldi – Cuconato  Arm.Cauriol

Coro Cai Città di Novara

Il Coro C.A.I. “Città di Novara” da sempre ha fatto proprio il compito di tramandare, con il canto, un insieme di valori nati dal popolo che ha espresso in musica intensi attimi di vita. Brani d’amore, dolore, gioia, che rappresentano il racconto di antiche quotidianità, riproposte attraverso un messaggio musicale di oggettivo valore che riesce in ogni caso, sia il canto allegro o triste, scherzoso o serio, a ricercare quel senso di reli-giosità naturale che è proprio della gente. Le radici della nostra cultura affondano in queste memorie, un patrimonio da difendere e trasmettere alle generazioni future affinchè i sentimenti narrati non siano parole prive di senso, ma stimoli di vita. Il Coro C.A.I. “Città di Novara” è stato fondato nel 1951.

Coro Monte Cauriol di Genova

Il Coro Monte Cauriol nasce nel 1949 a Genova ad opera di alcuni studenti della Facoltà di Ingegneria che, appassionati di montagna e di canti alpini, si riunivano a cantare le canzoni già rese note dal Coro della SAT di Trento, capostipite di questo genere musicale. Nel 1950 inizia l’attività ufficiale con il primo concerto. Il coro prende nome dal Monte Cauriol sulla catena dei Lagorai, nella trentina Val di Fiemme, montagna conosciuta non tanto per la sua rilevanza alpinistica quanto per la sua importanza strategica durante la I Guerra mondiale e per la canzone che ispirò gli Alpini che lì combatterono.  Con il passare degli anni, grazie ad un metodico lavoro di ricerca, il coro diretto con stile inconfondibile da Armando Corso è andato formandosi un repertorio autonomo inizialmente costituito da canti di montagna e degli Alpini, e progressivamente ampliato fino a comprendere, ad oggi,  oltre 230 pezzi. Questo patrimonio musicale si è costituito sulla base di armonizzazioni per la massima parte dovute allo stesso Armando Corso, ma anche al Maestro Agostino Dodero, da sempre estimatore e collaboratore del Coro, e più recentemente, a Massimo Corso, figlio di Armando. Negli anni ’60 il Coro ottiene significativi riconoscimenti dalla critica e viene invitato dalla RCA italiana ad incidere il proprio repertorio su otto LP. Tra il 1990 e il 2003 il Coro incide 6 nuovi CD, tra cui si segnalano “Per terre assai lontane – canti di emigrazione”, pubblicato in occasione di “Genova Capitale europea della Cultura per il 2004” e “Daghela avanti un passo… – canti del Risorgimento” pubblicato nel 2007 in occasione delle celebrazioni Garibaldine e Risorgimentali svoltesi a Genova. Il coro ha all’attivo oltre 1200 concerti con esibizioni in Italia e all’estero, ed ha sempre ottenuto lusinghieri giudizi da parte della critica e calorosa partecipazione del pubblico.  Il repertorio del Coro Monte Cauriol, con testi e armonizzazioni, è raccolto nel “Canzoniere”, definito dalla critica “sicuro punto di riferimento per la coralità nazionale” e giunto nel 2009 alla terza edizione.

Lucia Caserta corrispondente