giovedì , 19 Settembre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » Fra una settimana gli Algiers a Trieste il 13 agosto con il loro tour mondiale a San Giusto
Fra una settimana gli Algiers a Trieste il 13 agosto con il loro tour mondiale a San Giusto

Fra una settimana gli Algiers a Trieste il 13 agosto con il loro tour mondiale a San Giusto

image_pdfimage_print

Il concerto (con il supporto dei Tavora e degli Yeahki) si terrà al piazzale delle Milizie del Castello di San Giusto

TRIESTE – Il tour mondiale degli Algiers fa tappa a Trieste. Dopo aver suonato in alcuni dei palchi più importanti del mondo nel corso di questa estate – Glastonbury festival e Sziget di Budapest – la band che nel 2017 ha accompagnato i Depeche Mode in tutti i loro concerti sarà, il 13 agosto dalle 20.30, al piazzale delle Milizie del Castello di San Giusto. I biglietti (15 euro + diritto di prevendita) sono disponibili al Ticketpoint di Corso Italia 6, a Trieste (info e prenotazioni: banco@ticketpointrieste.it).

APRIRANNO IL CONCERTO I TAVORA E GLI YEAHKIL’opening act sarà affidato a due progetti musicali selezionati dal progetto YEAH (più di un festival, una community internazionale interamente dedicata alla musica che sta nascendo intorno al collettivo omonimo con base nella Città di Trieste, finanziato dalla RAFVG) i Tavora, nato in studio dalle menti creative di due talenti friulani che stanno per pubblicare l’album sperimentale omonimo, e gli Yeahki, misterioso progetto che raccoglie alcuni dei talenti più underground della scena del Fvg.

LA BAND – Gli Algiers – Franklin James Fisher, Ryan Mahan e Lee Tesche – sono una delle oasi creative più appaganti della scena musicale contemporanea mondiale. Polistrumentisti di gran talento, nel 2007 hanno dato vita a questo progetto musicale, una e vera e propria catarsi emotiva. Algiers è Algeri, capitale dell’Algeria: “È il simbolo della lotta al colonialismo, un luogo dove si fondono razzismo, violenza, religione e resistenza”, hanno spiegato. Ecco allora che la loro musica fonde anche i generi più disparati, gospel, post-punk e industrial music. Un mix unico che forma un suono unico e un messaggio inconfondibile: non smettere mai di cercare una verità, insieme umana e ultraterrena, in un mondo che sembra andare a pezzi ma è sempre pieno di vita. Con due album all’attivo universalmente acclamati (“The Underside of Power” e “Algiers”), la band si dedica alla continua ricerca di questa verità con una varietà di elementi musicali distillati in maniera sorprendente: l’unione di tutti i frammenti restituisce un sound nuovo e potente che scatena, affascina e commuove.

YEAH – Yeah è una community che porta la nuova musica europea a Trieste e in FVG. È un progetto che vuole aprire la Regione – incastonata tra l’Europa del Nord, dell’Ovest e dell’Est – alla scena musicale continentale e affermarla tra le più attive in una nuova dimensione europea e internazionale. YEAH! propone così artisti giovani che fanno dell’innovazione e della qualità della musica i loro punti di forza, scegliendo gli spazi migliori dove realizzare registrazioni, performance e concerti e dove il pubblico possa incontrarli da vicino in un’esperienza live fuori dall’ordinario. YEAH è un progetto dell’Associazione Projects, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ai sensi della L.R. 5/2012. Partners di progetto sono la Scuola di musica 55 – Casa della musica, Festival Indirekt – Umago e Zagabria, Università Popolare di Buje, Pordenone Giovani, Jambo Gabri, CUT Trieste, Hangar Teatri, Gap Tricesimo, World Music, Morgan.

IEnrico Liotti

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top