domenica , 29 Novembre 2020
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » MILANO » Dancing On The Strings con la violoncellista tedesca Anja Lechner 21 ott. Auditorium di Settimo Milanese
Dancing On The Strings con la violoncellista tedesca Anja Lechner  21 ott. Auditorium di Settimo Milanese
Foto di Andrea Boccalini

Dancing On The Strings con la violoncellista tedesca Anja Lechner 21 ott. Auditorium di Settimo Milanese

image_pdfimage_print

Mercoledì 21 ottobre, alle ore 21, presso l’Auditorium di Settimo Milanese, la violoncellista tedesca Anja Lechner sarà la protagonista assoluta del secondo appuntamento con Dancing On The Strings, la rassegna ideata da Antonio Ribatti e Gianni Barone, dedicata agli strumenti a corda.

L’ampio spettro di attività della violoncellista Anja Lechner abbraccia performance come solista con orchestre, musica da camera classica e contemporanea e progetti di musica improvvisata. Si è esibita con le più importanti realtà del nostro tempo – l’Amsterdam Sinfonietta, l’Armenian Philarmonic Orchestra, ecc. – ha eseguito i debutti di opere di grandi compositori contemporanei, tra i quali Tigran Mansurian e Valentin Silvestrov, e ha collaborato con i musicisti più interessanti dell’attuale scena musicale contemporanea. Virtuosa del violoncello, Anja Lechner si distingue per tecnica, eleganza e un’anima poetica che le dona eccellenti doti interpretative. È una delle artiste di punta della prestigiosa etichetta tedesca ECM. In occasione di Dancing On The Strings, la violoncellista eseguirà musiche di J.S. Bach, Valentin Silvestrov e sue improvvisazioni.

La rassegna si concluderà mercoledì 28 ottobre con Filippo Cosentino Quartet.

Dancing On The Strings si colloca nell’ambito di Una Visione D’Insieme, iniziativa promossa dal Comune di Settimo Milanese. È realizzata da GOOVER con il patrocinio del Comune di Settimo Milanese, il contributo di Nuove Energie e la media partnership di Fingerpicking.net, TuttoQui e Radio Statale.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top