lunedì , 19 novembre 2018
Notizie più calde //
Home » HOT » Luglio e agosto con Brain Zone Music Festival + Notti Magiche a Campo 2018
Luglio e agosto con Brain Zone Music Festival + Notti Magiche a Campo 2018
ph Giuliano Guarnieri

Luglio e agosto con Brain Zone Music Festival + Notti Magiche a Campo 2018

image_pdfimage_print

II° Edizione

19-22 luglio 2018

Brenzone sul Garda (VR)

 

XXIII° Edizione

9-10 agosto 2018

Campo di Brenzone (VR)

Tra luglio e agosto Brenzone sul Garda (VR) farà il pieno di musica dal vivo, con ben due manifestazioni musicali che creeranno stimolanti intersezioni tra cantautorato, funk, jazz, pop d’autore, sonorità etniche.

Simona Molinari

Il primo appuntamento sarà dal 19 al 22 luglio con Brain Zone Music Festival, che raccoglie l’eredità del Brenzone Music Festival nato lo scorso anno: un semplice cambio di nome, dietro al quale si conferma la stessa squadra organizzativa, con la pregiata direzione artistica di Mauro Ottolini. Con ospiti di rilevo come Simona Molinari e Karima, anche il progetto musicale proseguirà sulle rotte già tracciate dalla prima edizione: una maratona di concerti sullo scorcio incantevole del lago di Garda, con musica a ogni ora del giorno in innumerevoli location e anche in forma itinerante. Tutti i concerti del Brain Zone Music Festivalsaranno a ingresso gratuito e apriranno le orecchie su una varietà di generi musicali capaci di coniugare coinvolgente intrattenimento e spessore artistico.

In agosto arriverà invece Notti Magiche a Campo, manifestazione dalla lunga e consolidata storia, che giunge quest’anno alla ventitreesima edizione. Anche qui, le sere del 9 e 10 agosto, canzone d’autore e jazz si coniugheranno in progetti di grande attrattiva incastonati nella scenografia naturale di Campo di Brenzone. Perfetta sintesi dello spirito di Notti Magiche sarà l’incontro al vertice della canzone italiana tra Sergio Caputo e Francesco Baccini, col loro progetto in tema di swing.

 

Sergio Saputo-Francesco Baccini

Brain Zone Music Festival è organizzato dal Comune di Brenzone sul Garda, l’Associazione Pro Loco Brenzone, il CTG Brenzone, la Funivia Malcesine Monte Baldo. Notti Magiche a Campo è a cura esclusivamente del CTG Brenzone.

Il Brain Zone Music Festival dal 19 al 22 luglio conquisterà tutte le frazioni di Brenzone sul Garda, con un programma musicale distribuito nei luoghi più pittoreschi: spiagge, strade, piazzette, trasformate in teatri a cielo aperto. La musica creerà situazioni d’ascolto conviviali e andrà letteralmente incontro agli ascoltatori, con spettacoli itineranti per le strade e anche sulle barche lungo le coste del lago.

Sarà proprio un concerto marciante a dare il via al festival: giovedì 19 luglio l’esuberante Magicaboola Brass Band (nell’immagine in apertura) porterà a spasso dalle ore 18 (con partenza da Castelletto) il suo stile tra New Orleans e il funk. La serata vedrà invece una maratona di concerti in piazza S. Nicolò ad Assenza di Brenzone a partire dalle ore 20:30 ancora con la Magicaboola Brass Band, questa volta stanziale sul palcoscenico. Alle 21:30 i riflettori saranno puntati sul cantautore canadese Bocephus King (che accende la miccia di un intero secolo di musica americana, trablues, gospel, country), poi dalleore 22:30 sul Disperato Circo Musicale, una carovana musical-circense che sprigiona ska, reggae, musical balcanica, funk, latin e punk.

Karima Big Easy Trio

Un’’incredibile sequenza di musica si prospetta per venerdì 20. La Magicaboola Brass Band sarà ancora in pista con un concerto itinerante con partenza alle ore 17 da Assenza di Brenzone, spiaggia Acquafresca. Sempre allaspiaggia Acquafresca,vicino al Circolo Nautico Acquafresca, alle ore 17 si ascolterà Bocephus King, mentre alle ore 18:30 arriverà l’ensemble di Kalifa Kone,che amalgama isuoni del jazz e degli strumenti tradizionali africani, in un intreccio sorprendente e ipnotico. In serata ancora una pluralità di proposte tutte nel segno della voce femminile. In Piazzetta Olivo a Castelletto di Brenzone alle ore 20 si esibirà il quartetto “We Like It Hot” di Vanessa Tagliabue Yorke, che renderà omaggio al jazz primigenio degli anni Venti circondata da musicisti che costituiscono l’elite del jazz italiano: Mauro Ottolini al trombone, Francesco Bearzatti al clarinetto, Paolo Birro al pianoforte. Sempre a Castelletto, in piazza M.M.D. Mantovani la musica inizierà alle ore 21:30 con il trio della cantante e pianista Beatrice Campisi e proseguirà alle 22:30 con l’esibizionedi Karima, che col suo “The Big Easy Trio” abbandona i panni di celebrità sanremese e televisiva per ripercorre le rotte della black music dagli albori del Novecento sino ai nostri giorni. La serata si chiuderà poi con una jam assieme a Bocephus King & Friends.

Alla Magicaboola Brass Band è affidata l’apertura delle giornate di Brain Zone. Sarà così anche sabato 21 luglio, con un concerto itinerante con partenza da Castelletto alle ore 17. Il pomeriggio le possibilità di ascolto si moltiplicano: alle ore 17 a Porto, via Zanardelli,suoneranno i Peluqueria Hernandez, partiti sulle onde di un rock padano-americano e approdati a incroci con l’hip hop. Sempre alle 17 Bocephus King & Friends saranno a Castelletto di Brenzone in piazza M.M.D. Mantovani (li si ritroverà poi alle ore 24 al Pub La Pinta di Magugnano). Al porto di Castelletto di Brenzone (ore 19) si esibirà la Compagnia Duendarte “Aire Flamenco” col suo spettacolo di danza e musica dal vivo. Protagonista principale di questa giornata festivaliera sarà la cantante Simona Molinari che per il suo progetto “Loving Ella”, che ripercorre vita e canzoni di Ella Fitzgerald, ha voluto al proprio fianco come ospite specialeMauro Ottolini.

L’ultima giornata di Brain Zone, domenica 22 luglio, offrirà un riepilogo con gli artisti ‘residenti’ del festival:Bocephus King & Friends saranno a Porto (via Zanardelli) alleore 17:30 e poi ancora a Castelletto di Brenzone in piazza M.M.D. Mantovani alleore 24 per le note di chiusura della manifestazione. La Magicaboola Brass Band parteciperà assieme al Corpo bandistico di Castelletto e alla Sauro’s Band alla benedizione delle barche (aCastelletto di Brenzone, piazza M.M.D. Mantovani,ore 12). Questi gruppi saranno poi tutti impegnati in concerti itineranti sino alle ore 21. Ma l’ultima giornata di Brain Zone prevede anche l’arrivo di nuovi artisti, come il Facing West Duo (Prada Alta, via dei Narcisi 1, ore 15) e il “Dukes of Rhythm Duo” con James Thompson (sax e voce) e Stefano Franco (piano e voce) a Castelletto di Brenzone (porto, ore 19). Momento culminante sarà lo spettacolo in piazza della Chiesa a Castello: dopo un breve set d’apertura alle ore 21:30 con la Magicaboola Brass Band, la scena alle ore 22 passerà a Mauro Ottolini e i suoi Sousaphonix. Gli undici scatenati componenti della band di Ottolini creeranno dal vivo la colonna sonora per il film Seven Chances di Buster Keaton, capolavoro del cinema comico muto che verrà proiettato alle loro spalle.

Mauro Ottolini-Sousaphonix (di Roberto Cifarelli)

Notti Magiche a Campo si terrà nelle sere del 9 e 10 agosto, le notti delle stelle cadenti di San Lorenzo. Coincidenza non casuale, pensata anzi proprio per esaltare la componente suggestiva offerta dall’antico borgo medievale semi-abbandonato di Campo di Brenzone, un angolo di natura fuori dal tempo al quale si accede solo a piedi e dove la musica riverbera in sintonia con l’ambiente.

L’edizione 2018 aggiunge nuovi nomi al già lungo elenco di grandi protagonisti della musica italiana che si sono esibiti a Campo in passato. Giovedì 9 agosto, due big della musica nazionale come Sergio Caputo e Francesco Baccini saranno protagonisti di un sodalizio nato quasi per caso. “The swing brothers”, il progetto che eseguiranno a Campo di Brenzone, è infatti il primo frutto della loro collaborazione. In esso si coglie il piacere di fare musica assieme in maniera ironica e scanzonata, ripercorrendo i reciproci successi, passando a canzoni più recenti, facendo flirtare il pop con lo swing.

Venerdì 10 agosto con il trio della pianista e cantante afroamericana Karen Edwards la musica imboccherà la via del jazz più suadente e brillante, carico di swing e con un tocco di modernità accentuato dalla presenza come special guest del sassofonista Francesco Bearzatti.

PROGRAMMA

Brain Zone Music Festival

giovedì 19 luglio

concerto itinerante con partenza da Castelletto, ore 18-19

Magicaboola Brass Band

Andrea Lagi, Tommaso Iacoviello, Fabrizio Dell’Omodarme, Luca Lencioni, Luca Carducci (tomba), Riccardo Tonello (trombone),

Alessandro Riccucci, Renzo Telloli (sax alto), Francesco Felici (sax tenore), Michele Santinelli, Pietro Petri (sax baritono),

Leonardo Ricci (sousafono), Riccardo Focacci, Francesco Dell’Omo, Giuseppe Sardina, Francesco Giomi, Gianmarco Carlini (percussioni)

Assenza di Brenzone sul Garda, piazza S. Nicolò

ore 20:30: Magicaboola Brass Band

ore 21:30: Bocephus King

Bocephus King (voce, chitarra)

ore 22:30: Disperato Circo Musicale

Giovanni Maffezzoli (voce), Isacco Bernardi, Giordano Sartoretti (tromba), Riccardo Dalle Vedove (trombone), Zeno Merlini (sax), Andrea Vincenzi (chitarra),

Andrea Avanzini (basso), Jacopo Mocci (tastiere), Sirio Bernardi (batteria), Pietro Maffezzoli (percussioni)

venerdì 20 luglio

concerto itinerante con partenza da Assenza di Brenzone, spiaggia Acquafresca,ore 17

Magicaboola Brass Band

Assenza di Brenzone, spiaggia Acquafresca,vicino Circolo Nautico Acquafresca

ore 17: Bocephus King

ore 18:30: Kalifa Kone ensemble

Kalifa Kone (n’goni, tama, balafon), Kadi Coulibaly (voce), Andrea Taravelli, Davide Angelica (chitarra),

Gaetano Alfonsi (batteria), Sekou Dembele (percussioni), Tene Coulibay, Bintou Ouattara (danza)

Castelletto di Brenzone, Piazzetta Olivo, ore 20

VANESSA TAGLIABUE YORKE

“We Like It Hot”

Vanessa Tagliabue Yorke (voce), Mauro Ottolini (trombone), Francesco Bearzatti (clarinetto), Paolo Birro (pianoforte)

Castelletto di Brenzone, piazza M.M.D. Mantovani

ore 21:30:Beatrice Campisi Trio

Beatrice Campisi (voce, pianoforte, ukulele, percussioni), Riccardo Maccabruni (pianoforte, chitarra, fisarmonica), Rino Garzia (basso)

ore 22:30: KARIMA“The Big Easy Trio”

Karima (voce), Mauro Ottolini (sousafono, charleston), Roberto De Nittis (pianoforte, tastiere)

a seguire: jam con Bocephus King & Friends

Bocephus King (voce, chitarra), Mauro Ottolini (trombone), Riccardo Di Vinci (contrabbasso), Gaetano Alfonsi (batteria)

sabato 21 luglio

concerto itinerante con partenza da Castelletto, ore 17

Magicaboola Brass Band

Porto, Via Zanardelli,ore 17

Peluqueria Hernandez

Mauro Marchesi (chitarra), Joyello Triolo (chitarra, voce, theremin), Roberto Zantedeschi (tromba),

Roberto Lanciai (sax), Luca Crispino (contrabbasso), Gigi Sabelli (batteria), Luca Pighi (percussioni)

 

Castelletto di Brenzone, piazza M.M.D. Mantovani,ore 17

Bocephus King & Friends

 

Castelletto di Brenzone, porto, ore 19

Compagnia Duendarte

“Aire Flamenco”

Marta Roverato, Rubén Molina (ballo), José Salguero (voce), Marco Perona (chitarra), Paolo Mappa (percussioni)

Magugnano, piazza Ferrari, ore 22

Simona Molinari & Mauro Ottolini

“Loving Ella”

Simona Molinari (voce), Gian Piero Lo Piccolo (sax, clarinetto), Claudio Filippini (pianoforte), Fabrizio Pierleoni (contrabbasso), Fabio Colella (batteria)

special guest Mauro Ottolini (trombone)

Magugnano, Pub La Pinta, ore 24

jam con Bocephus King & Friends

domenica 22 luglio

Castelletto di Brenzone, piazza M.M.D. Mantovani,ore 12

Benedizione delle barche

Band sulle barche per benedizione da parte del parroco

successivamente tutti itineranti dal tardo mattino fino alle ore 21

Corpo bandistico di Castelletto 

Magicaboola Brass Band

Sauro’s Band

Fiorenzo Martini, Sergio Gonzo, Fabio Baù (tromba), Marco Ronzani (sax soprano), Roberto Beraldo (sax alto), Antonio Gallucci (sax tenore),

Carlo Salin, Edoardo Brunello (sax baritono), Luca Moresco, Mauro Carollo (trombone), Giulio Faedo (batteria)

Prada Alta, via dei Narcisi 1, ore 15

Facing West Duo

Thomas Sinigaglia (fisarmonica), Maria Vicentini (violino)

 

Porto, Via Zanardelli,ore 17:30

Bocephus King & Friends

 

Castelletto di Brenzone, Porto, ore 19

Stefano Franco & James Thompson

“The Dukes of Rhythm Duo”

James Thompson (voce, sax alto, flauto, armonica), Stefano Franco (pianoforte, voce)

Castello, piazza della Chiesa

ore 21:30: Magicaboola Brass Band

ore 22: Mauro Ottolini & Sousaphonix “Buster Keaton Film Project”

Mauro Ottolini (trombone, direzione), Vanessa Tagliabue Yorke (voce), Vincenzo Vasi (voce, theremin, giocattoli, effetti sonori ed effetti stupefacenti),

Paolo Malacarne (tromba), Stefano Menato (sax, flauto, clarinetto), Guido Bombardieri (clarinetto, sax alto), Maria Vicentini (viola),

Enrico Terragnoli (chitarra, banjo, podofono), Roberto De Nittis (pianoforte), Danilo Gallo (basso), Zeno de Rossi (batteria)

Castelletto di Brenzone, piazza M.M.D. Mantovani,ore 24

Bocephus King & Friends

 

Notti Magiche a Campo

giovedì 9 agosto

Campo di Brenzone, ore 21:30

SERGIO CAPUTO & FRANCESCO BACCINI

“The swing brothers”

Sergio Caputo (voce, chitarra), Francesco Baccini (voce, pianoforte)

venerdì 10 agosto

Campo di Brenzone, ore 21:30

KAREN EDWARDS TRIO feat.Francesco Bearzatti

Karen Edwards (pianoforte, voce), Francesco Bearzatti (sax), Riccardo Di Vinci (contrabbasso), Enzo Carpentieri (batteria)

  ***

  Brain Zone Music Festival

  Informazioni:

brenzonemusicfestival@gmail.com

I.A.T. Porto di Brenzone: tel. 045 7420076

Tutti i concerti sono gratuiti

I concerti si terranno anche in caso di maltempo nelle location indicate sul programma

Direttore artistico: Mauro Ottolini

Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

cell. 348 2350217

e-mail: dancecchini@hotmail.com

 

Notti Magiche a Campo

  Informazioni:

brenzonemusicfestival@gmail.com

www.brenzone.it

 

Informazioni e prevendite:

I.A.T. di Porto di Brenzone sul Garda

tel. 045 7420076

email: ctgbrenzone@gmail.com

Biglietti:

Sergio Caputo & Francesco Baccini: posto unico 15 euro

Karen Edwards Trio feat. Francesco Bearzatti: posto unico 10 euro

Bambini fino a 8 anni: ingresso gratuito

Bambini da 9 a 12 anni compiuti: 5 euro 5

Si raccomanda di munirsi di torce e di calzature adatte a percorrere una mulattiera. Da Magugnano si sale prima su strada asfaltata poi su mulattiera per circa 15/20 minuti

***

Music Forward

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top