domenica , 28 maggio 2017
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Inizia venerdì la rassegna Seres di Mai ad Artegna
Inizia venerdì la rassegna Seres di Mai ad Artegna

Inizia venerdì la rassegna Seres di Mai ad Artegna

image_pdfimage_print

Ritorna, come da tradizione primaverile, Seres di Mai. Per il ventesimo compleanno la rassegna arteniese si prende un po’ in anticipo e, per non sovraccaricare di eventi un maggio che sarà dedicato al ricordo del terremoto del 1976, proporrà in aprile due dei tre appuntamenti in cartellone. Come sempre, il filo rosso che unisce gli eventi proposti al Nuovo Teatro Monsignor Lavaroni dall’Associazione Amici del Teatro con la collaborazione di Comune ed ERT è quello della contaminazione e della comunicazione tra le arti con una particolare attenzione agli artisti e alle produzioni locali.
Il primo appuntamento è previsto per venerdì 22 aprile alle ore 21 e vedrà sul palco del Lavaroni Alessandra Kersevan e Giancarlo Velliscig, protagonisti di molti progetti per la valorizzazione della lingua friulana in musica, che canteranno i versi di dieci tra i più grandi poeti friulani. Aiar di Tuessin (Dîs musichis par dîs poetis ) presenta le liriche di Pier Paolo Pasolini, Nico Naldini, Beno Fignon, Novella Cantarutti, Bepi Mariuz, Elio Bartolini, Amedeo Giacomini, Siro Angeli, Leonardo Zanier e Galliano Zof musicate dallo stesso Velliscig e arrangiate da Claudio Cojaniz. Ad accompagnare Kersevan e Velliscig ci saranno alcuni tra i più noti musicisti friulani: Nevio Zaninotto (sax), Romano Todesco (contrabbasso e fisarmonica), UT Gandhi (batteria) e lo stesso Cojaniz al pianoforte.image
La seconda serata in cartellone si terrà venerdì 29 aprile e avrà per protagonisti i musicisti Mariano Bulligan (violoncello) e Vittorio Vella (tastiere, chitarra e fisarmonica) e le voci di Claudia Grimaz, Nicoletta Oscuro e Massimo Somaglino. Suite in forma di rosa è il titolo di questa produzione del Teatro Club Udine che, sulla traccia del materiale musicale con cui Pier Paolo Pasolini è venuto in contatto nella sua esperienza artistica e intellettuale, ripercorre quattro momenti storici e poetici della sua. Sono quattro suite conchiuse e distinte tra loro, realizzate come vere e proprie “nuove composizioni” ispirate da contaminazioni anche inconsuete tra canti, frammenti di scrittura originale, documenti, cronache d’epoca ed altro materiale di evocazione “pasoliniana”.
Seres di Mai si concluderà venerdì 13 maggio con il concerto di Aldo Giavitto. Nessuno… e le altre è il nuovo progetto discografico – realizzato per artesuono di Stefano Amerio e arrangiato dal M° Valter Sivilotti – del cantautore gemonese ed è il frutto di una poliennale gestazione. I 14 brani che lo compongono sono una rilettura in chiave metaforica, contemporanea e personalissima di alcuni aspetti della vicenda mitologica di Odisseo-Nessuno-Outis, con echi di Melville, Conrad, Ungaretti, ibridata con altre suggestioni e spunti eterodossi in forma di canzone e poesia.
Seres di Mai è a cura dell’associazione Amici del teatro e dell’Ente Regionale Teatrale con il sostegno dell’amministrazione comunale di Artegna e di sponsor locali.
Informazioni al sito www.teatroartegna.it e www.ertfvg.it. Prevendite martedì dalle 10 alle 11.30, venerdì dalle 18 alle 19 e la sera dello spettacolo dalle 19; si accettano prenotazioni telefoniche al n. 0432 977105 e per email a teatroartegna@gmail.com.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

Comments

comments

Scroll To Top