venerdì , 3 Aprile 2020
Notizie più calde //
Home » HOT » Fà la cosa faticosa domenica pomeriggio al Palamostre di Udine
Fà la cosa faticosa domenica pomeriggio al Palamostre di Udine

Fà la cosa faticosa domenica pomeriggio al Palamostre di Udine

image_pdfimage_print

Tutto si clicca, tutto è immediatamente disponibile, tutto è immerso nella comodità.
La fatica è diventata un tabù contemporaneo. Fa’ la cosa faticosa per piccoli (dagli 8 anni in su) e grandi spettatori riscopre il “piacere” e il senso della fatica nell’epoca dei robot e degli smartphone grazie alla forza del teatro.

Lo spettacolo prodotto dal Teatro delle Briciole, scritto da Diego alla Via e Marta Dalla Via approda domenica 23 febbraio alle ore 17 al Teatro Palamostre per la Stagione Contatto TIG in famiglia. In foyer, un’ora prima dello spettacolo, Damatrà cura un laboratorio a misura di bambino

Fa’ la cosa faticosa, inserito all’interno di Udine città teatro per i bambini – rassegna teatrale promossa congiuntamente dal CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia e dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine –  intende parlare dell’educazione allo sforzo e dello sforzo di educare.

Raccontandosi agli adulti del futuro, gli interpreti Daniele Bonaiuti, Yele Canali e Riccardo Reina, cercano di mettere in crisi, insieme ai più piccoli, il concetto di comfort e di “giocare alla fatica” mettendola al centro di un processo creativo necessario alla costruzione di un pensiero critico.

In un’atmosfera à la “tempi moderni” tre ingegneri sono chiamati a presentare le loro ultime opere tecno-meccaniche. Invenzioni che non solo annulleranno la scocciatura di alcuni doveri quotidiani ma addirittura elimineranno definitivamente la nozione stessa di fatica. Ma un black-out fa saltare l’impianto elettrico e così la principale fonte di energia per far funzionare la più grande opera anti-sforzi viene meno.
Toccherà agli spettatori stessi aiutare i tre inventori clown. Saremo capaci di diventare noi stessi bambini eolici, bambini solari e bambini diversamente energetici? Saremo dei carburanti alternativi?

mtr

About Maria Teresa Ruotolo

Avatar
Nata a Udine nel 1970 vive a Grado. Giornalista Pubblicista dal 2004; Laurea in Scienze Politiche indirizzo politico sociale collaborazione varie: con il Consorzio Agenti Immobiliari per la redazione dell’editoriale di Corriere Casa Nord Est; con Gruppo Sirio per la redazione di articoli pubblicati sul periodico Business Point e altre varie collaborazioni per la redazione di articoli di attualità e politica.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top