lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » HOT » Domenica 18 settembre il duo pianistico Schiavo-Marchegiani a Villa de Claricini Dornpacher
Domenica 18 settembre il duo pianistico Schiavo-Marchegiani a Villa de Claricini Dornpacher

Domenica 18 settembre il duo pianistico Schiavo-Marchegiani a Villa de Claricini Dornpacher

Appuntamento nella dimora seicentesca di Bottenicco di Moimacco

domenica 18 settembre 2022 alle ore 19.30

Ottantotto tasti: a Villa de Claricini Dornpacher il
Duo pianistico Schiavo – Marchegiani

Bottenicco di Moimacco (UD), 12 settembre 2022 – Nuovo appuntamento nel
segno della musica classica a Villa de Claricini Dornpacher, realizzato in
collaborazione con Accademia Ricci. Domenica 18 settembre 2022 alle 19.30
sarà infatti ospite della dimora seicentesca situata a Bottenicco di Moimacco, alle
porte di Cividale, il celebre Duo pianistico Schiavo-Marchegiani, con un
programma che spazierà da Mozart a Schubert, da Brahms a Rossini.
Nato nel 2006, il Duo pianistico Schiavo-Marchegiani è apprezzato dal pubblico e
dalla critica internazionale per lo stile personalissimo, la naturalezza del discorso
musicale, la bellezza del suono, l’intensità e la travolgente energia delle sue
interpretazioni. Molto attivi anche come solisti, Sergio Marchegiani e Marco
Schiavo hanno tenuto molte centinaia di concerti in tutto il mondo, suonando nelle
sale più prestigiose. Non mancano nel loro importante curriculum esibizioni con
importanti orchestre – fra queste i Berliner Symphoniker, la Royal Philharmonic
Orchestra, la Budapest Symphony Orchestra, la Prague Radio Symphony
Orchestra – e registrazioni per emittenti radio-televisive nazionali in Italia (RAI
Radio3), Repubblica Ceca, Germania, Bulgaria, Russia, Messico e Hong Kong.
Marco Schiavo e Sergio Marchegiani sono artisti Decca. Nel 2014 la prestigiosa
etichetta pubblica il loro primo CD dedicato a Franz Schubert che ha ottenuto
ottime recensioni dalla critica specializzata. Nel 2018 esce il secondo CD – dal
titolo “Dances” con le Danze Ungheresi e i Valzer op. 39 di Johannes Brahms – e
l’anno successivo un terzo CD con i Concerti per due pianoforti K. 242 e K. 365 di
Mozart e il Concerto per pianoforte a 4 mani di Kozeluch registrati a Londra con la
Royal Philharmonic Orchestra diretta da Gudni A. Emilsson. Nell’estate 2021 è
uscito “Mozart for two”, il nuovo CD interamente dedicato alle Sonate di Mozart.
I due artisti hanno studiato con grandi didatti quali Ilonka Deckers Küszler,
Alexander Lonquich, Bruno Canino, Franco Scala, Aldo Ciccolini e Sergei
Dorenski. Insegnanti nei Conservatori di Alessandria e Potenza, sono spesso
invitati a far parte di giurie di concorsi internazionali e tengono masterclass in tutto
il mondo (Spagna, Serbia, Turchia, Stati Uniti, Messico, Kazakhstan, Giappone,
Australia, Brasile, ecc.).

PROGRAMMA DEL CONCERTO:
W.A. MOZART
(1756-1791)
Sonata in Fa maggiore K. 497
I. Adagio – Allegro molto
II. Andante
III. Allegro
Andante e 5 variazioni in Sol maggiore K. 501
F. SCHUBERT
(1797-1828)
Fantasia in Fa minore op. 103 D. 940
J. BRAHMS
(1833-1897)
4 Danze Ungheresi
n. 4 in Fa minore: Poco sostenuto
n. 5 in Fa diesis minore: Allegro
n. 6 in Re bemolle maggiore: Vivace
G. ROSSINI
(1792-1868)
Ouverture da “L’italiana in Algeri”


Ufficio Stampa – Francesca Ferro

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top