domenica , 21 aprile 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » NUOVO TEATRO COMUNALE DI GRADISCA D’ISONZO ‘Gershwin suite Sabato 13 aprile, alle 21
NUOVO TEATRO COMUNALE DI GRADISCA D’ISONZO ‘Gershwin suite Sabato 13 aprile, alle 21

NUOVO TEATRO COMUNALE DI GRADISCA D’ISONZO ‘Gershwin suite Sabato 13 aprile, alle 21

image_pdfimage_print

Si chiuderà con lo spettacolo di danza ‘Gershwin suite/Schubert frames’, sabato 13 aprile alle 21, la stagione artistica al Nuovo Teatro Comunale di Gradisca d’Isonzo. La MM Contemporary dance company si esibirà in uno spettacolo articolato in due parti che vedrà in scena Emiliana Campo, Angelo D’Aiello, Paolo Lauri, Fabiana Lonardo, Lorenza Matteucci, Giovanni Napoli, Miriam Re, Cosmo Sancilio, Nicola Stasi, Gloria Tombini, Lorenza Vicidomini.

SCHUBERT FRAMES, coreografia di Enrico Morelli su musica di Franz Schubert. Alla musica straordinaria di Franz Schubert Enrico Morelli ha voluto affidare il suo nuovo lavoro: nessuno meglio del compositore viennese ha saputo interpretare i sentimenti contrastanti d’amore, la tensione, la malinconia, il rimpianto, ma anche la speranza. Un collage di celeberrimi brani di Schubert, estratti da veri e propri capolavori di infinita bellezza – composti due secoli fa, stupiscono ancora oggi per la loro grande attualità – fanno da colonna sonora a questo lavoro dedicato alle molte anime dell’uomo contemporaneo, dove l’amore lascia il posto al disinganno, il distacco alla condivisione, la passione al timore, e viceversa, in un andare e venire fra crescendo e diminuendo, a rivelare interi universi e legami segreti. Un lavoro denso di immagini poetiche, che diventano tutt’uno con la musica e ne sposano la ricchezza compositiva legandosi intimamente alla sua inesauribile varietà e a ciò che essa esprime.

GERSHWIN SUITE, concept di Michele Merola e Cristina Spelti,  coreografia Michele Merola, musica di George Gershwin e Stefano Corrias. Partendo dai migliori brani del compositore (tra i più rappresentativi del Novecento e degli Anni Ruggenti), e dalle suggestioni provenienti dalle opere pittoriche di un altro grande artista americano del ‘900, Edward Hopper (1882-1967), Michele Merola ha realizzato Gershwin Suite, nuova produzione per la MM Contemporary Dance Company. Merola sceglie la musica di Gershwin: non solo i brani più euforici e brillanti, ma anche quelli più romantici e intimi, sensuali e seducenti. Salda il tutto una nuova composizione di Stefano Corrias, un tappeto musicale che conferisce unità al ricco mosaico di sentori, ora traboccanti dinamismo, ora pienamente lirici. Altro apporto autoriale alla realizzazione dello spettacolo è stato dato da Cristina Spelti, che ha ideato il disegno delle luci e le scenografie, e firma il concept insieme a Merola. Ispirati direttamente ai quadri di Hopper, sfilano l’intimità dei passi a due e degli assoli, ma anche le scene di insieme, dove voglia di vivere e riscatto dal quotidiano prendono il sopravvento. In scena tanta varietà assume i modi di un set cinematografico, grazie anche ad una scenografia che cambia in continuazione, proprio come in un set, e ad una coreografia che tocca più tasti.

Prevendita un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top