martedì , 16 Luglio 2019
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Gorizia e provincia » ARTEFICI.ResidenzeCreativeFvg 2019 Al via la seconda annualità del progetto ideato e gestito da Artisti Associati
ARTEFICI.ResidenzeCreativeFvg 2019 Al via la seconda annualità del progetto ideato e gestito da Artisti Associati

ARTEFICI.ResidenzeCreativeFvg 2019 Al via la seconda annualità del progetto ideato e gestito da Artisti Associati

image_pdfimage_print

Il progetto di residenze artistiche ARTEFICI – ideato e gestito da Artisti Associati e finanziato da MiBAC e Regione FVG – è pronto ad ospitare a Gorizia e nei territori limitrofi nuovi artisti e compagnie professionali di teatro e danza che risiederanno e svilupperanno le loro creazioni in stretto contatto con la cittadinanza. Artisti Associati è infatti uno dei tre soggetti individuati dal bando regionale triennale per accogliere un progetto di residenza rivolto ad artisti e compagnie professionali delle arti performative. Ben 115 le proposte ricevute in risposta alla call: tra di esse la commissione artistica ha scelto i 5 gruppi che avranno l’opportunità di lavorare per due settimane alla propria creazione nei teatri locali.

Venus

E per coltivare lo straordinario rapporto creatosi fra artisti e territorio nel corso di NID Platform, organizzata da Artisti Associati a Gorizia nel 2017, ogni anno uno dei coreografi che vi hanno preso parte è inviato a partecipare alla residenza con un nuovo progetto. Ieri, in occasione della visita dell’assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli negli uffici di a.ArtistiAssociati a Gorizia, è stato svelato da Walter Mramor il nutrito programma del progetto di residenze.

La specificità di ARTEFICI è proprio la rete teatrale sul territorio: potendo contare su strutture e spazi scenici perfettamente attrezzati gli artisti e le compagnie sono in grado di arrivare alla creazione compiuta. La centralità degli spazi di lavoro favorisce inoltre la partecipazione cittadina. Gli artisti, infatti, non lavoreranno in isolamento, ma condivideranno il proprio processo creativo attraverso restituzioni pubbliche, sharing, laboratori, incontri e workshop aperti al pubblico, che a sua volta diventerà artefice del progetto.

Giuditta

Saranno 3 i Comuni coinvolti, 29 gli artisti ospiti, 7 i tutor (professionisti del settore tra i quali docenti universitari, critici teatrali, coreografi, direttori artistici…), 403 le giornate lavorative; 9 gli sharing col pubblico; 10 fra laboratori e workshop; un evento itinerante. Numeri che potranno aumentare in base al lavoro e alla necessità degli artisti.

Sarà inoltre riproposto, a chiusura dei lavori del 2019, l’evento SINAPSI, un momento d’incontro e dialogo tra artisti, organizzatori, spettatori e istituzioni che quest’anno coinvolgerà la città grazie ad un intervento performativo itinerante di forte impatto.

love

Il programma: dal 19 al 31 luglio, al Comunale di Cormons, l’Associazione culturale Xenia lavorerà su ‘La parola magica’, di Jacopo Neri, con Filippo Gili, Rossana Mortara, Mariachiara Di Mitri, Jacopo Neri e Giorgia Remediani; dal 26 agosto al 9 settembre, al Verdi di Gorizia, il regista Massimo Di Michele sarà impegnato su ‘Giuditta – Un distacco dal corpo’ di Howard Barker, con Federica Rosellini, Arianna Pozzoli e Giuseppe Sartori. Dall’1 al 13 settembre al Nuovo di Gradisca sarà la volta di ‘Venus – esercizi per un manifesto poetico’, di M-I-N-E- con le coreografie e le performance di Siro Guglielmi, Francesco Saverio Cavaliere, Fabio Novembrini, Roberta Racis e Silvia Sisto. Dal 14 al 27 settembre, fra la Sala Bergamas di Gradisca e il Kulturni dom di Gorizia, Emiliano Brioschi e Cinzia Spanò lavoreranno sul testo ‘Life’ di Emiliano Brioschi, anche regista. Dall’1 al 6 e dal 18 al 24 ottobre il Collettivo Wundertruppe sarà impegnato, prima nelle Scuderie del Palazzo Coronini e poi al Kulturni Center Bratuz di Gorizia, sul testo ‘Piazza della solitudine’ scritto dalla compagnia composta da Natalie Norma Fella, Marie Hélène Massy Emond, Giulia Tollis, Sandro Pivotti. Infine, dal 6 all’11 ottobre e dall’1 all’8 novembre, al Comunale di Cormons Davide Valrosso, su invito degli organizzatori in quanto artista NID, lavorerà sul progetto ‘Love-Paradisi fiscali’ con Olimpia Fortuni, Chiara Amelio, Martina Gambardella, e lo stesso Davide Valrosso.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top