domenica , 15 Settembre 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Pordenone Reale Mutua festeggia i 60 anni di attività e “regala” una mostra alla città
Pordenone Reale Mutua festeggia i 60 anni di attività e “regala” una mostra alla città

Pordenone Reale Mutua festeggia i 60 anni di attività e “regala” una mostra alla città

image_pdfimage_print

Omaggio alle donne libere, indipendenti e intraprendenti
Nel ricordo di Giuseppe Grenni

Una mostra che esalta la bellezza e l’emancipazione femminile per festeggiare il 60esimo anno di attività dell’Agenzia di Pordenone della Reale Mutua Assicurazione. Questo hanno pensato le sorelle Grenni, trasformando nel contempo la festa in un dono per la città. Sì perché, assumendo l’intero costo assicurativo delle opere, trasposto compreso, l’agenzia pordenonese ha sollevato l’organizzazione della mostra Femmes 1900, in corso in Galleria Bertoia, da una delle voci di costo più rilevanti quando si parla di una esposizione d’arte. Durante la piccola cerimonia che ha preceduto la visita guidata alla mostra in esclusiva per gli invitati, Elena Grenni ha voluto ricordare innanzi tutto la figura del padre, Giuseppe, che avviò l’agenzia nel 1959 in una Pordenone non ancora Provincia nel pieno fermento del boom economico. Venendo in contatto con i maggiori imprenditori  e professionisti del tempo, si fece subito apprezzare per competenza e correttezza. Un uomo di altri tempi, si direbbe oggi, che ha trasmesso i propri valori alle figlie, tanto che in un’ottica di fiducia e di continuità, la Compagnia le ha nominate a loro volta agenti(nel 1994 Emilia e nel 1996 Elena). Assieme hanno dovuto affrontare nuove sfide, cercando di cogliere negli anni più recenti le opportunità delle nuove esigenze assicurative e finanziarie in uno scenario sociale ed economico completamente mutato: il welfare, nato dal depauperamento delle risorse statali nei settori della pensione e della sanità, i rischi legati agli attacchi informatici, le nuove normative in tema di responsabilità civile professionale, il rischio del credito, la tutela legale. “Oltre a sviluppare continuamente le nostre competenze – afferma Elena Grenni – abbiamo voluto tenere sempre alta l’attenzione su quella parola, “Mutua”, che definisce quel patrimonio di rapporti umani e di solidità da non tradire mai, come ci ha insegnato nostro padre. Per questo motivo imprenditori, professionisti, artigiani e famiglie si sono affidati a noi per mettere al riparo ciò che sta loro più a cuore. Tutto questo naturalmente grazie anche e soprattutto al lavoro di squadra che si è creato in ufficio e con i collaboratori che coprono il territorio provinciale. Tagliamo il traguardo dei 60 anni guardando con fiducia al futuro, perché siamo convinte che il fattore umano e le competenze siano ancora il pilastro su cui costruire la professione assicurativa”. “Naturalmente – affermano Emilia ed Elena Grenni – non abbiamo scelto questa mostra a caso: abbiano voluto rendere omaggio alle donne protagoniste dei primi anni del 900, emancipate e dinamiche, precorritrici di tante altre donne che, nel mondo lavorativo e imprenditoriale, si sono distinte in ambiti anche tipicamente maschili”

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top