venerdì , 15 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » eARTh: Terra e Arte in Ana Mendieta

eARTh: Terra e Arte in Ana Mendieta

image_pdfimage_print

Alla Biennale RicCAA di Padova sette curatrici sulla tracce dell’artista cubana Ana Mendieta

La Biennale Internazionale di arte, design e politiche ambientali, in corso nei locali dell’ex Macello di Padova fino al 23 giugno, propone un nuovo appuntamento con l’artista padovana Marisa Merlin. Questa sera alle 21.00 si terrà infatti l’evento “eARTh: Terra e Arte in Ana Mendieta: giovani curatrici sulle tracce dell’artista in un percorso video”.

Da sempre Marisa Merlin istituisce, in accordo con varie università, degli stage che consentano a giovani studenti di misurarsi con tutti gli aspetti legati alla macchina organizzativa di una mostra. Di fatto un’occasione da non perdere per i giovani studenti che vogliono poi intraprendere questo lavoro. Lo stage, nato come un bando di concorso, prevede per i selezionati un lavoro teorico e pratico in affiancamento alla curatrice Marisa Merlin.

foto 01Quest’anno lo staff di giovani curatori alla Biennale è prevalentemente al femminile. Sono infatti sette le giovani curatrici selezionate: Cecilia Motta, Chiara Zago, Ilaria Mantovani, Letizia Liguori, Nicol Ranci, Sara Pedron, Valentina Zanola. Insieme, sotto l’egida di Marisa Merlin, hanno realizzato un video sulle tracce di un’artista importante cubana: Ana Mendieta. Artista vulnerabile, mistica e selvaggia nelle sue opere adopera un linguaggio visionario e materico, magico e poetico, politico e progressista. Ana ha saputo cogliere l’arte del suo tempo e divenire pioniera di performance, video, Body Art, fotografia, Land Art e scultura, una delle prime artiste latino-americane ad avere un ruolo significativo a New York negli anni Settanta. Le giovani curatrici si propongono l’obiettivo di far conoscere al pubblico un’artista complessa e, per certi versi, nascosta, che ha operato con prorompente vitalità tra il 1972 e il 1985. Nel corso di questi tredici lunghi anni di lavoro Ana si è cimentata con una ricerca serrata sul genere femminile e sul rapporto con il mondo della natura, temi ampiamente presenti nelle sua creazioni.

Informazioni
RicCAA: dal 26 maggio al 23 giugno 2013, a Padova negli spazi dell’Ex Macello di via Cornaro con ingresso libero. Orari: lunedì-domenica dalle 16.00 alle 20.00; sabato-domenica anche mattina -10.00-13.00. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito: www.riciclarti.it. Per approfondimenti o interviste alla curatrice Marisa Merlin: info@riciclarti.it ; cell 328 6671483.

Vito Digiorgio

About Vito Digiorgio

Vito Digiorgio
Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top