domenica , 8 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » BARCOLANA 2015: AL VIA IERI LA GRANDE FESTA. OGGI BARCOLANA YOUNG
BARCOLANA 2015: AL VIA IERI LA GRANDE FESTA. OGGI BARCOLANA YOUNG

BARCOLANA 2015: AL VIA IERI LA GRANDE FESTA. OGGI BARCOLANA YOUNG

image_pdfimage_print
Remo Anzovino, UdineTrieste, 2 ottobre 2015 – Per la prima volta è stato un concerto – quello del maesto Remo Anzovino, che a causa delle

Apertura iscrizioni

Apertura iscrizioni

condizioni meteo si è svolto al Teatro Miela e non sull’Ursus, come originariamente previsto – ad inaugurare ufficialmente l’edizione 2015 della Barcolana. Quest’anno spetta al grande contenitore culturale “Barcolana delle Idee” avviare la grande festa a terra dell’evento, pensato dagli organizzatori come una manifestazione di dieci giorni e cento eventi a terra e in mare.

La prima, grande serata di Barcolana è  iniziata ieri alle 18 con l’inaugurazione di due delle quattro mostre inserite all’interno di Barcolana delle Idee, “BarcolanaLab – Storie di vela e modelli di barche”, al Magazzino delle Idee, e “Saturnia e Vulcania. Motonavi da Record”, a Palazzo Gopcevich. Nel pomeriggio, alle 16.30, ha “spiegato le vele” anche FuoriRegata con l’evento “Sali a bordo con Mini Godina”, un pomeriggio dedicato ai bambini per disegnare la propria barca con l’illustratrice Paola Ramella.

BARCOLANA FUN, IL “RAID” – Ieri è stata anche una giornata di mare, perché a fronte dell’aspettativa creata da fun1una Barcolana sempre più coinvolgente a terra, anche i velisti erano pronti a scendere in campo. Tenere fermi dei kiters poi – soprattutto se sono campioni del mondo – è praticamente impossibile. I primi sono stati tre degli atleti di Barcolana Fun, i capoverdiani Eric Volpe (due volte campione mondiale juniores di kite freestyle), Elvis Nunes e Louis Brito, che non sono proprio riusciti ad attendere il proprio turno: alle 8 di ieri, complice la Bora, hanno effettuato un “raid” – una sorta di prova generale dell’evento – di fronte al terrapieno di Barcola, sfidando le raffiche più forti.
“Non siamo riusciti a tenerli a terraha commentato il presidente della Svbg Mitja Gialuzquando sono arrivati, giovedì sera, e hanno visto la Bora all’opera hanno chiesto di poter scendere in acqua”.
Salti spettacolari, dunque, in vista della finestra di Barcolana Fun, che si apre oggi. Dal 3 al 7 ottobre, infatti, sarà possibile organizzare l’evento a chiamata: con un preavviso di 12 ore sul sito www.barcoletta.com, windsurfer e kitesurfer verranno avvisati per presentarsi con la propria tavola all’alba sul molo Audace. Tutti a onorare la Bora.
Nel frattempo questa sera alle 19 ci sarà il briefing e la presentazione degli atleti in Galleria Tergesteo, che per una settimana si trasforma nella “Casa della Barcolana Fun”.

BARCOLANA YOUNG – Intanto ieri pomeriggio sono iniziati ad arrivare da tutta Italia i piccoli velisti della classe Optimist ai quali spetta – sabato 3 e domenica 4 sul Molo IV – il compito di aprire la lunga sequenza di regate. Sarà una Barcolana Young in grande spolvero: sono quasi 400 gli iscritti, più 35% rispetto all’anno scorso, un vero record per il trend degli ultimi anni della manifestazione. La regata – sostenuta dalla Fondazione CRTrieste – torna ad essere anche tappa finale del circuito Kinder + Sport 2015, che dopo Termoli, Varazze, Ravenna e Crotone arriva a Trieste per chiudere la classifica di un anno di regate. fun
Sul fronte del programma, si scende in acqua su un totale di sei prove: alle 10.30 di domani al Molo IV è previsto lo skipper meeting e la prima partenza possibile è fissata alle 12. “Siamo felici di accogliere i giovanissimi atleti della classe Optimistha spiegato il direttore sportivo giovanile della Svbg, Alessandro Bonifacio – il numero di atleti presenti ci rende soddisfatti, sarà una bella festa della vela per i più giovani”.

La Società velica di Barcola e Grignano non si presenta, ovviamente, solo come organizzatrice: sono una ventina, infatti, gli atleti della squadra agonistica che scendono in campo per regatare e puntare alla vetta della classifica. Tutti avranno un importante compito oltre a quello di regatare: promuoveranno l’immagine – da piccoli testimonial – dell’Irccs Burlo Garofolo, l’Istituto di ricerca a carattere scientifico materno-infantile di Trieste (per altro, l’ospedale dove quasi tutti i bimbi triestini sono nati), che figurerà sulle loro vele con un adesivo. La Svbg, infatti, ha scelto di sostenere in Barcolana l’Irccs Burlo Garofolo, promuovendolo in varie iniziative e numerosi momenti.

AGGIORNAMENTO ISCRITTI BARCOLANA – Alla conclusione del terzo giorno di iscrizioni sono oltre 500 gli armatori che hanno già formalizzato la propria partecipazione. “Un buon numeroha commentato il presidente Gialuzche deriva anche dal grande lavoro svolto negli ultimi mesi a livello di direct marketing per favorire le preiscrizioni attraverso il sito web”.

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top