venerdì , 6 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » OPEN HOUSE MILANO 2019_Al via la quarta edizione_sabato 25 e domenica 26 maggio
OPEN HOUSE MILANO 2019_Al via la quarta edizione_sabato 25 e domenica 26 maggio

OPEN HOUSE MILANO 2019_Al via la quarta edizione_sabato 25 e domenica 26 maggio

image_pdfimage_print

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di lancio della quarta edizione di OPEN HOUSE MILANO (www.openhousemilano.org)  presso la sede di CBRE in Piazza Affari, 2 che sarà visitabile anche nel week end della manifestazione.

Durante l’incontro, moderato da Cino Zucchi, è stato presentato il programma dell’edizione 2019 che vede oltre 120 aperture, molte novità ed eventi collaterali.
Dal 2016, infatti, OHM celebra il patrimonio architettonico e l’urban design del capoluogo lombardo aprendo in un solo weekend le porte di palazzi istituzionali, case e studi privati, cantieri, opere di rigenerazione urbana, gallerie e musei, luoghi produttivi ed ex edifici industriali, palazzi storici oltre a tutti quei siti testimoni del suo essere costantemente in trasformazione, con la riqualificazione delle zone periferiche, la verticalità dello skyline contemporaneo e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

30.000 visitatori hanno partecipato alla terza edizione (2018) della kermesse, nata a Londra nel 1992 e che coinvolge internazionalmente 45 città riunite nel circuito Open House Worldwide, registrando così un trend in crescita della manifestazione a cui partecipano, nel mondo, 1.850.750 persone in un solo anno.

Il successo dell’iniziativa è da ricercarsi nella formula “aperture straordinarie e visite guidate gratuite” tenute dai progettisti stessi, dagli studenti delle facoltà milanesi o da cultori d’architettura che danno così vita ad una rete di 300 volontari che OHM forma e segue anche durante l’anno, dimostrando così il suo essere un evento della città per la città.

Novità di quest’anno è anche la collaborazioce con Arch Week di cui Open House Milano sarà l’evento satellite con il coinvolgimento dell’intera città, per una fruizione partecipata e condivisa dell’architettura.

Non resta, quindi, che immergersi nelle stratificazioni architettoniche di Milano per solcarne le diverse epoche e stili grazie agli affascinanti itinerari in programma, opportunità per svelare quei luoghi che fanno sì parte del quotidiano, ma di cui non si conosce la storia, spazi privati, atelier d’artista e altri che per loro funzione solitamente non sono fruibili.

Il programma 2019 è online sul sito http://www.openhousemilano.org/programma-2019/ mentre dal 17 maggio saranno aperte le prenotazioni per i siti che richiedono questa modalità di visita.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top