domenica , 5 Luglio 2020
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » DEBUTTA BOTTEGA MAZZOLINO UNA BOUTIQUE ONLINE ALLA SCOPERTA DELLE ECCELLENZE AGRICOLE
DEBUTTA BOTTEGA MAZZOLINO UNA BOUTIQUE ONLINE ALLA SCOPERTA DELLE ECCELLENZE AGRICOLE

DEBUTTA BOTTEGA MAZZOLINO UNA BOUTIQUE ONLINE ALLA SCOPERTA DELLE ECCELLENZE AGRICOLE

image_pdfimage_print

Qualità, ricercatezza, desiderio di una “coccola” alimentare. Mai come oggi il consumatore ha bisogno di scelte che parlino, al tempo stesso, al palato e al cuore, piccole chicche che raccontano la storia di un prodotto e di un produttore e che sono espressione perfetta del territorio di origine. Proprio con l’obiettivo di racchiudere al suo interno un reale spirito da bottega e un’anima Gourmet nasce www.bottegamazzolino.com, spin-off gastronomico dell’omonima Tenuta Mazzolino, piccolo clos di Borgogna in Oltrepò: 20 ettari vitati, dolcemente adagiati sulla riva destra del Po.

L’aspirante chef, il salutista, l’apprendista panificatore il semplice food lover può trovare sullo shop online della Bottega, ciò che fa per lui: le migliori prelibatezze della tradizione che dall’Oltrepò si allunga fino all’Appennino, luogo d’incontro di dialetti e tradizioni, di suggestioni e di memorie storiche, oltre che pieno di ricchezze naturali di incomparabile e spontanea bellezza. “Prodotti, figli di gesti agricoli, realizzati da persone vere che abbiamo avuto la fortuna di conoscere grazie al nostro lavoro; amici ancora prima di artigiani che, come noi, hanno deciso di mettere la loro terra al centro di tutto”, come spiega Francesca Seralvo, proprietaria e anima di Tenuta Mazzolino e ora anche della Bottega, nella sezione “La nostra missione”, sul sito.

Non una semplice vetrina, quindi, ma il racconto emozionale del mondo che c’è dietro, fatto di passione e di lavoro. E, soprattutto, di persone. Così le Farine e Legumi della Trebbiola parlano prima di tutto di Martino e Leonardo, sempre sorridenti; del loro fazzoletto di terra incantato sulle colline del Bagnolo, del mulino a pietra e del loro cane “Bio”. E poi delle farine e dei legumi irripetibili che producono. E i Formaggi di Capra del Boscasso sono il prodotto dell’impegno di Chiara e degli altri, innamorati della vita sulle colline dell’alto Oltrepò, dove coltivano una difficile e irregolare terra argillosa per ottenere i fantastici foraggi biologici per le loro capre. Mentre alla fattoria di Campolungo la regola di Jacopo e del suo team di lavoro è allevare gli animali nel completo rispetto dei principi naturali; affinché vivano una vita piacevole ed in perfetta simbiosi con l’ambiente. E i loro Formaggi di Mucca ne sono l’espressione. Non potevano mancare i salumi, quelli del Tizzo dove i maiali non sono semplicemente italiani, sono di Torrazza Coste, allevati, nutriti, con la cura e la passione che può metterci solo chi ne alleva 40 all’anno. Quella del Tizzo è un’azienda familiare: ciò che si produce lo si testa prima di tutto sulla propria tavola!  E’ la passione di Paolo ad animare le Tenute Bazzani, a Sant’Angelo Lomellina, un paese piccolo ma con una grande tradizione risicola. Qui da tre generazioni si coltivano tre qualità di riso: Baldo, Vialone Nano e soprattutto Carnaroli Classico, orgoglio della risicoltura italiana. Ci sono poi Le Api di Luca Bonizzoni, l’uomo con la barba, cuore grande e animo gentile. Un passato da docente di lettere all’Università di Milano, oggi è maestro di apicoltura biologica; sogna da sempre un mondo più pulito, onesto, trasparente. Infatti tutti i suoi prodotti sono rigorosamente Bio. Ai più golosi ci pensa Costanza con le sue Gelatine, archeologa, transfuga dal paesello, dove torna e riscopre la tradizione: recupera antiche ricette, le condisce con la sua fantasia e crea autentiche delizie. Poi ci sono anche Emanuele e la moglie Elena, contadini per scelta che danno vita a Nettare, Confetture e Conserve di Cascina Rivali: studiano nozioni di biodinamica, credono nell’agricoltura sinergica, applicano le consociazioni, evitano la concimazione preferendole il sovescio. Voglia di dolce o di salato? Ecco le schiacciatine e i Frollini di Oca & Riso. In cui ci mette il cuore la famiglia Montana che da ormai 3 generazioni coltiva riso all’interno del Parco del Ticino, nel pieno rispetto dell’ambiente, con tecniche colturali rispettose e trasforma la farina di riso in gustosi prodotti da forno, dolci e salati.

Per chi ha l’imbarazzo della scelta, ci sono le cassette della Bottega Mazzolino, sei selezioni per tutti i gusti: da quella Completa all’Aperitivo, passando per Golosa, Dolcezza, Scrigno e Agricola. Tutte da scoprire per un regalo o per assaporare le specialità che nascono dalla terra e dalla passione di chi le produce.

Immancabile poi la carta dei vini di Tenuta Mazzolino, eccellenza enoica dell’Oltrepò, dalla cui costola ha preso vita la Bottega. Otto etichette i cui ingredienti principali sono l’amore per la terra e una filosofia rispettosa delle tradizioni, quelli che Francesca Seralvo – terza generazione alla guida della tenuta, vigneron nell’animo, prestata temporaneamente e con successo all’avvocatura – dal 2015 mette in questo progetto che mira a proporre vini legati al territorio ma con un respiro internazionale.

L’appuntamento è su www.bottegamazzolino.com e sui profili social, dove l’esperienza si trasforma in viaggio tra suggestioni e sapori e le scelte di acquisto si fanno con la testa. E con il cuore.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top