giovedì , 1 Ottobre 2020
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » LA MOSTRA “RAZZISMO IN CATTEDRA” ALLA RISIERA DI SAN SABBA FINO A META’ SETTEMBRE
LA MOSTRA “RAZZISMO IN CATTEDRA” ALLA RISIERA DI  SAN SABBA FINO A META’ SETTEMBRE

LA MOSTRA “RAZZISMO IN CATTEDRA” ALLA RISIERA DI SAN SABBA FINO A META’ SETTEMBRE

image_pdfimage_print

Si potrà visitare fino alla prima metà di settembre la mostra “Razzismo in cattedra. Il Liceo Petrarca di Trieste e le leggi razziali del 1938”, nella Sala delle Commemorazioni del Civico Museo Risiera di San Sabba (via Giovanni Palatucci 5, Trieste).

Il progetto era partito all’interno del liceo dalla ricerca dei nomi degli studenti e dei professori ebrei espulsi dal Petrarca in seguito alla promulgazione delle leggi razziali del 1938 – leggi che il 18 settembre erano state annunciate da Mussolini proprio a Trieste dal palazzo municipale – con lo scopo di ricostruire, attraverso i riferimenti dei materiali archivistici, il loro percorso di vita dal 1938 al 1945. Un’iniziativa nata nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro, con la collaborazione dell’Università degli Studi di Trieste – Dipartimento di studi umanistici, del Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner” e dell’Archivio di Stato.

Dopo le polemiche con il Comune di Trieste, co-organizzatore dell’evento, per il poster ritenuto dai toni eccessivi (la prima pagina de Il Piccolo, datata 3 settembre 1938, che titolava “Completa eliminazione dalla scuola fascista degli insegnanti e degli alunni ebrei”, abbinata a una foto in bianco e nero di tre ragazze sorridenti all’uscita della scuola), la mostra era stata allestita lo scorso 4 ottobre al Civico Museo Sartorio, dove in pochi giorni aveva registrato più di 6.500 visitatori. In seguito è stata ospitata al Memoriale della Shoah a Milano, attirando più di 2.000 visitatori e dal 15 aprile è ritornata a Trieste, presso la Risiera di San Sabba, uno dei quattro Polizeihaflager esistenti in Italia, l’unico a essere provvisto di forno crematorio.

L’allestimento è stato realizzato grazie alla disponibilità di Maurizio Lorber, responsabile del Civico Museo della Risiera e alla collaborazione del Liceo Artistico Enrico e Umberto Nordio. Nella mostra si possono vedere documenti originali provenienti dagli archivi del Liceo Petrarca e della Comunità ebraica, da archivi privati e dall’Archivio di Stato. Foto, diplomi, pagelle e un video, prodotto dagli studenti sulla posa delle pietre d’inciampo e sulle leggi razziali.

Per questo lavoro i ragazzi del Petrarca hanno ricevuto la Targa speciale del San Giusto d’oro 2018, assegnata dall’Assostampa Fvg.

Ingresso gratuito. Orari: da lunedì a domenica, 9-19. I visitatori sono ammessi entro le ore 18.30.

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top