mercoledì , 21 novembre 2018
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » VERONA, CONTO ALLA ROVESCIA PER L’ATTESA PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE DI “SCRIVERE PER AMORE” 2018
VERONA, CONTO ALLA ROVESCIA PER L’ATTESA PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE DI “SCRIVERE PER AMORE” 2018

VERONA, CONTO ALLA ROVESCIA PER L’ATTESA PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE DI “SCRIVERE PER AMORE” 2018

image_pdfimage_print

VERONA – Non esiste città più rappresentativa del sentimento amoroso: Verona lo ha tatuato nella sua identità attraverso le parole del cantore più alto, William Shakespeare, e si adorna del personaggio simbolo dell’amore, la musa di tutti gli innamorati del mondo, Giulietta. Scrivere per amore è un “gesto” letterario che a Verona non passa inosservato, e al quale la città da 23 anni dedica appunto il Premio ideato dal Club di Giulietta per valorizzare i migliori intrecci fra amore e scrittura, selezionando i libri che, nel corso dell’ultima stagione, hanno saputo raccontare la forza e la complessità del legame amoroso. Sabato 20 ottobre, alle 18 al Teatro Nuovo di Verona l’amore diventerà un racconto a più voci con straordinari protagonisti: il Gala finale del Premio Scrivere per Amore” sarà un brillante talk show nel segno della narrativa d’amore, al quale tutta la città è invitata dal Club di Giulietta, insieme a Fondazione Pordenonelegge.it e Crédit Agricole FriulAdria. Con la conduzione di Elisabetta Gallina e Marco Ongaro, sotto i riflettori del Premio si avvicenderanno i tre finalisti: lo scrittore e critico Giovanni Pacchiano con Gli anni facili (Bompiani), l’autrice tedesca Sylvie Schenk per Veloce la vita (Keller) e la scrittrice olandese Connie Palmen con Tu l’hai detto (Ipeborea). Ancora una volta la città di Giulietta si stringe intorno all’amore e alle sue storie che da sempre ispirano la letteratura E da quest’anno l’evento si arricchisce del nuovo Premio Speciale assegnato dalla Giuria “tecnica” veronese intitolato a Giulio Tamassia, fondatore del Club di Giulietta e del Premio “Scrivere per amore”. Due riconoscimenti, e tre libri in gara: Tu l’hai detto di Connie Palmen ripercorre la drammatica storia d’amore di Sylvia Plath e Ted Hughes in una sorta di ricerca dell’immortalità che riecheggia la vicenda degli amanti di Verona. Una donna, la sua forza, le scelte difficili, la drammatica velocità del tempo sono al centro di Veloce la vita di Sylvie Schenk, una storia di educazione alla vita con personaggi dolci e commoventi. Gli anni facili di Giovanni Pacchiano è un romanzo di formazione: al centro tutta una generazione, i giovani che frequentavano l’università negli anni immediatamente precedenti il Sessantotto, fra amori, amicizie, delusioni e ricordi. Fra una storia e l’altra, intercalate dalle letture di Paolo Valerio, Direttore artistico del Teatro Stabile di Verona, si arriverà alla designazione del vincitore 2018 da parte della Giuria dei Letterati, presieduta dal saggista, critico teatrale e giornalista Masolino D’Amico, fra i maggiori traduttori shakespeariani, e composta dalle tre poetesse Alba Donati, Isabella Leardini e Giovanna Cristina Vivinetto. «L’amore è una pulsione fondamentale condivisa da tutta la razza umana, compresa quella (piccola?) parte che la nega o la reprime», osserva Masolino D’Amico. E «scrivere d’amore – spiega Giovanna Cristina Vivinetto – è forse l’atto più difficile oggi, quando tutto sembra già stato detto». «L’amore – racconta Isabella Leardininon è un sentimento: chi lo prova sa che è soprattutto un fatto».

La serata finale del Premio “Scrivere per Amore” è a ingresso libero. All’incontro stampa di presentazione sono intervenuti l’Assessore alla Cultura del Comune di Verona Francesca Briani e i promotori del Premio: Giovanna Tamassia, presidente Club di Giulietta; Marco Ongaro, direttore artistico del Premio Scrivere per Amore; Michela Zin, direttore Fondazione Pordenonelegge; Mara Del Puppo responsabile servizio Comunicazione e Soci Crédit Agricole FriulAdria. Presenti anche Silvia Bacilieri per Fondazione Cattolica Assicurazioni e Silvano De Rosa, direttore Hotel Due Torri.

Il Premio letterario internazionale Scrivere per Amore è promosso dal Club di Giulietta in partnership con la Fondazione Pordenonelegge.it e con Crédit Agricole FriulAdria, con il patrocinio del Comune di Verona, della Regione Veneto e della Camera di Commercio di Verona e con il sostegno e la collaborazione di Agsm, Fondazione Cattolica Assicurazioni, Teatro Nuovo, Hotel Due Torri, Circolo dei lettori, Biblioteca Civica. Media partner Corriere del Veneto.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top