martedì , 28 Gennaio 2020
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Presentazione libro > ASINELLI, PERSONE PERBENE di di Urmila Chakraborty > 13 dicembre 2018 – ore 18.30 c/o La Corte dei Miracoli – Via Mortara 28 Milano
Presentazione libro > ASINELLI, PERSONE PERBENE di di Urmila Chakraborty > 13 dicembre 2018 – ore 18.30 c/o La Corte dei Miracoli – Via Mortara 28 Milano

Presentazione libro > ASINELLI, PERSONE PERBENE di di Urmila Chakraborty > 13 dicembre 2018 – ore 18.30 c/o La Corte dei Miracoli – Via Mortara 28 Milano

image_pdfimage_print

L’Associazione SOSTE e La Corte dei Miracoli presentano “Asinelli, persone perbene”, “libro con storytelling multimediale” sull’universo dell’asino – animale amato ma spesso denigrato o trascurato – per esplorare e affrontare il tema dei pregiudizi e degli stereotipi. Evocazioni, immagini e codici narrativi diversi danno vita a una presentazione “fuori dagli schemi”, nella particolare cornice della Corte dei Miracoli, che con l’associazione La Taiga, è da sempre aperta a nuovi sguardi sulla realtà, ponendo particolare attenzione alle diverse forme artistiche ed espressive.

 

Il libro, che dà il titolo alla serata, è stato ideato e scritto da Urmila Chakraborty, docente di mediazione linguistica e culturale all’Università degli Studi di Milano, pubblicato da Universitas Studiorum (Mantova, 2018) e illustrato con i disegni realizzati dagli alunni della Scuola Primaria di Onore-Songavazzo (BG), nell’ambito del progetto/concorso che ha visto coinvolti bambini e docenti, curato e promosso da Oriana Bassani in collaborazione con Urmila Chakraborty e le docenti. Per l’occasione viene allestita la mostra delle illustrazioni, nove delle quali sono state selezionate per la pubblicazione dalla giuria composta da Oriana Bassani (pittrice), Alda Salera (assessore ai servizi sociali del Comune di Songavazzo) e Norma Scandella (Administrative Director Sinergia di Onore).

 

Un libro corale, nato dalla collaborazione di diverse figure, tra le quali un veterinario, un’operatrice turistica, il presidente di un’associazione dedita ad attività di formazione ed eco-turismo con gli asini, grazie anche al coinvolgimento dello stesso Sindaco di Songavazzo, Giuliano Covelli, e delle insegnanti della Scuola Primaria di Onore-Songavazzo, che con gli alunni hanno realizzato illustrazioni, racconti e poesie, di cui una selezione è presente nel volume. Il libro esplora il mondo degli asini per portare alla luce le peculiarità di un animale noto per la sua resistenza e forza fisica, ma che ha sempre lavorato dietro le quinte. L’aiuto che questo essere vivente ha dato negli anni all’essere umano è impagabile ma, nonostante questo, in cambio ha ricevuto denigrazione e offese.

 

Desidero sperare che molte persone si affezionino agli asini, magari per mezzo della lettura del libro di Urmila… se poi capissero che asinelli lo siamo anche noi, avremmo centrato l’obiettivo di abbattere dei luoghi comuni per costruire relazioni positive tra tutti noi”dichiara il Sindaco di Songavazzo, Giuliano Covelli.

L’obiettivo dell’opera è quello di abbattere le barriere sui preconcetti che invadono la quotidianità di ognuno di noi. Spesso la mancata reale conoscenza di qualcosa o qualcuno ci porta a etichettarli in modo errato: così come accade con gli asini, animali tutt’altro che poco intelligenti e testardi. L’invito che il libro e l’autrice lanciano è infatti: “impariamo a conoscere prima di giudicare!”.

 

In questo libro ho voluto raccogliere informazioni sugli asinelli, la loro storia, alcuni racconti, l’opinione di associazioni che lavorano con loro, operatori turistici, veterinari, tutto ciò per avere una visione più ampia su queste creature che hanno contribuito tanto alla storia umana, rimanendo quasi sempre dietro le quinte, spesso dimenticate e denigrate dai tanti pregiudizi contro di loro” afferma Urmila Chakraborty, che nel suo lavoro di docente e di mediatrice interculturale affronta ogni giorno il tema del pregiudizio e degli stereotipi, proponendo sguardi e approcci utili a riconoscerli e a superarli.

 

Seguendo la natura corale del libro, anche l’iniziativa presso la Corte dei Miracoli è all’insegna della narrazione a più voci, con una componente multimediale grazie ai diversi mezzi e codici espressivi coinvolti, dall’immagine al video, dalla parola scritta a quella orale.

Si parte infatti con le illustrazioni sul tema degli asini, realizzate dagli allievi della Scuola Primaria di Onore-Songavazzo, allestite in una mostra “site-specific” in collaborazione con la Corte dei Miracoli e l’associazione la Taiga; si passa quindi “all’immagine in movimento” con la proiezione del cortometraggio di Giuseppe Carrieri “L’asino e la luna” (Natiadocufilm, 2011, 15min), che aprirà alla dimensione metaforica e narrativa della serata, per arrivare alla parola “orale”, con la narrazione di Domenico Zucano, narratore e attore, che nell’accezione più classica del cantastorie darà voce ai racconti contenuti nel libro e, insieme a Laura Notaro, alle poesie degli allievi della scuola Primaria di Onore-Songavazzo, pubblicate nel libro. La narrazione continua inoltre nella dimensione autobiografica di un cittadino di Songavazzo, Gianluca Balduzzi, testimonianza “storica” del rapporto con questo particolare animale, nella sua accezione economica ma anche “umana” che la comunità montana aveva – e tutt’ora ha – con l’asino.

 

Il libro è dedicato a Songavazzo, il suggestivo Comune in provincia di Bergamo, in cui si svolge ogni anno il Palio degli Asini.

 

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top