mercoledì , 21 novembre 2018
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Amazing History » “IL MARE DELL’INTIMITA'” A GORIZIA, “èSTORIA”, SABATO 19, ALLE 12
“IL MARE DELL’INTIMITA'” A GORIZIA, “èSTORIA”, SABATO 19, ALLE 12

“IL MARE DELL’INTIMITA'” A GORIZIA, “èSTORIA”, SABATO 19, ALLE 12

image_pdfimage_print

Sabato 19 maggio, alle 12.00, nella sala conferenze (1° piano) dell’elegante Palazzo De Grazia, a Gorizia, in via Oberdan 15, nel contesto del festival culturale “éStoria”, si racconteranno le mille storie del mare Adriatico con gli interventi di Rita Auriemma, archeologa subacquea, Pietro Spirito, giornalista e scrittore, Martina Vocci, giornalista.
Lo spunto sarà dato dalla presentazione delle versioni in italiano e in inglese del ricco catalogo, edito dall’editore romano Gangemi, della mostra “Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico”, della quale Rita Auriemma, direttore del Servizio catalogazione, formazione, ricerca dell’ERPAC (Ente Regionale Patrimonio Culturale) del Friuli Venezia Giulia, è stata curatrice.
Il volume, ricco di oltre 300 pagine, con centinaia di immagini a colori, presenta decine di contributi di studiosi italiani e stranieri che aprono anche inedite prospettive di conoscenza su fatti, personaggi, leggende, ritrovamenti che hanno costellato il mare Adriatico, dalla protostoria ai giorni nostri.
Il titolo della mostra prende le mosse da una citazione del grande studioso croato (ma sarebbe meglio definirlo “europeo”) Predrag Matvejević, presa da “Breviario Mediterraneo”, uno dei suoi grandi successi: “(…) L’Atlantico e il Pacifico sono i mari delle distanze, il Mediterraneo è il mare della vicinanza, l’Adriatico è il mare dell’intimità”.
E da questa poetica riflessione ha preso l’avvio una rassegna espositiva, aperta al Salone degli Incanti di Trieste dal dicembre dell’anno scorso fino al 1° maggio di quest’anno, che ha riscontrato un lusinghiero successo: si sono infatti registrati 23.856 visitatori in quattro mesi e mezzo di apertura, con una media giornaliera di quasi 200 persone; il progetto ha inoltre avuto un importante riconoscimento da parte del Ministero dei beni culturali e del turismo che ha inserito l’iniziativa nel programma ufficiale “2018. Anno europeo del patrimonio culturale”.
Con Rita Auriemma dialogheranno Pietro Spirito, altra “anima” della mostra triestina, appassionato subacqueo anch’egli, e Martina Vocci, quotidianamente impegnata a intrecciare rapporti e scambi culturali tra le sponde del “mare dell’intimità”.

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top