lunedì , 24 Febbraio 2020
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » 3^ edizione RYLA JUNIOR della Venezia Giulia – Rotary Distretto 2060 “INTELLIGENZA ARTIFICALE E UMANITà”
3^ edizione RYLA JUNIOR della Venezia Giulia – Rotary Distretto 2060  “INTELLIGENZA ARTIFICALE E UMANITà”

3^ edizione RYLA JUNIOR della Venezia Giulia – Rotary Distretto 2060 “INTELLIGENZA ARTIFICALE E UMANITà”

image_pdfimage_print

Trieste, Giovedì 16 – Domenica 19 maggio 2019

Opera Figli del Popolo di don Luigi Marzari (Palazzo Vivante)

Si è svolta a Trieste da giovedì 16 a domenica 19 maggio 2019 la terza edizione del RYLA Junior (Rotary Youth Leadership Awards Junior) del Distretto rotariano Triveneto 2060 presso l’Opera Figli del Popolo di don Luigi Marzari (Palazzo Vivante).

Il tema dell’anno è stato “INTELLIGENZA ARTIFICALE E UMANITÀ”, l’argomento strettamente connesso alle opportunità della sua applicazione, il suo futuro e le implicazioni non solo etiche, sociologiche, morali ma anche tecniche per il lavoro e l’occupazione.

19 ragazzi – fra i migliori studenti degli ultimi due anni delle scuole medie superiori, selezionati dagli Istituti scolastici di pertinenza e dal Rotary – hanno svolto un lavoro sulla leadership, dote che a prescindere dal possederla o meno, può essere irrobustita con il lavoro di squadra. Il gruppo quindi diventa elemento fondamentale per l’identificazione di questa dote.

Il RYLA è un’esperienza intensiva di formazione creata dal Rotary – organizzata a livello locale dal Rotary Club Trieste Nord assieme ai RC Trieste, Muggia, Gorizia e Monfalcone-Grado – grazie alla quale i giovani possono fare nuove conoscenze e sviluppare, divertendosi, la consapevolezza di sé, le loro qualità di leadership, il senso di responsabilità civica e la crescita personale.

I ragazzi, guidati da Fredi Luchesi – coordinatore e responsabile del progetto per il Distretto – hanno approfondito il panorama delle sfide del prossimo futuro e gli stimoli che ne derivano in una alternanza di relazioni di esperti della materia con interventi frontali e momenti di elaborazione individuale e collettiva, con il supporto di team building e improvvisazione teatrale a cura dei formatori Stefano Attruia e Giovanni Tavaglione e degli attori/insegnanti Giustina Testa e Riccardo Beltrame.

Particolarmente attuali gli argomenti trattati nelle relazioni del tema dell’anno:

  • E se le macchine riuscissero a scegliere meglio degli uomini?” di Giovanni Grandi (Università degli Studi di Padova)

  • Come costruire il computer del futuro: teoria e pratica di un computer che ancora non esiste” di Antonello Scardicchio (ICTP Abdus Salam)

  • L’Azienda e le sue strategie” di Roberto Morelli (illycaffé spa)

  • L’industrializzazione 4.0” di Massimo Lovise (illycaffè spa)

  • Scienza, intelligenza artificiale e l’inarrestabile eclissi della responsabilità individuale” di Lorenzo Capaldo (Avvocatura dello Stato in Trieste)

  • “Neuroscienze ed intelligenza artificiale” di Davide Zoccolan (Laboratorio Neuroscienze Visive, SISSA).

A conclusione del Seminario con “La parola ai ragazzi” e la presentazione dei loro elaborati, sono stati consegnati gli attestati di riconoscimento da parte del PDG Alessandro Perolo alla presenza dell’Assistente del Governatore Incoming Lorenzo Capaldo e dei Club giuliani, rappresentati dai Presidenti Diego Bravar, Andrea Frassini e Paola Pavesi.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top