martedì , 12 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » CONCLUSO CON UNA AFFLUENZA STREPITOSA IL LUCCA COMICS & GAMES 2013

CONCLUSO CON UNA AFFLUENZA STREPITOSA IL LUCCA COMICS & GAMES 2013

image_pdfimage_print

Il record è stato battuto. Il record di passione, di pazienza e di allegria mai visto in una manifestazione in Italia e – crediamo – anche all’estero. L’invasione pacifica di centinaia di migliaia di appassionati  ha trasformato ancora una volta il centro storico di Lucca in un happening difficilmente imitabile: perché nessun evento al mondo ha il pubblico di Lucca Comics & Games, un pubblico competente e attivo, che colora e anima la città. E naturalmente un pubblico numeroso: quest’anno gli spettatori paganti sono stati oltre 200 mila. Si tratta di una cifra eclatante, che farà invidia a tante altre manifestazioni.  Ma per gli organizzatori  non è solo questione di numeri e di biglietti staccati: è  soprattutto Questione di Stile.  Lo stile ed il  lavoro sodo hanno dato i frutti sperati e già  da domani inizia Lucca Comics & Games 2014. Nello stile dell’organizzazione si cercherà di  migliorare ancora, per limare i difetti, per stupire di nuovo e per incontrare un’altra volta in questa splendida città, quanti amano il comics e tutto ciò che intorno vive.il-direttore-interna  Nelle parole di Renato Genovese direttore del Lucca Comics & Games tutta  la soddisfazione  per il consenso straordinario,” non ci sono parole per descrivere sensazioni ed emozioni”. Così è per questa edizione incredibile di Lucca Comics & Games e – non volendo passare da arrogante e presuntuoso – mi astengo, quindi, dal commentare i numeri del Festival 2013. Una cosa, però, va detta: è solo grazie ad uno staff di collaboratori esperti, seri e motivati che si raggiungono certi traguardi, e questo forse sarebbe un modello da imitare nella progettazione e nella realizzazione di altri eventi lucchesi. È una professionalità maturata sul campo, unita ad un intenso bagaglio culturale e ad una dedizione assoluta verso Lucca e i tanti, tantissimi visitatori che vengono a vivacizzarla per questa full immersion nel mondo della creatività, ma anche della condivisione di passioni ed esperienze.

Certo, l’enorme affluenza coniugata al maltempo di sabato, ha creato dei disagi, e questo sarà il tema da svolgere – o meglio, il problema da risolvere – per la prossima edizione: una viabilità pedonale che consenta un sereno spostamento tra il “dentro” e il “fuori” della città, oltre al “da” e “per” la Stazione Ferroviaria, in quanto la soluzione tentata quest’anno non è riuscita a risolvere alcuni disagi e incomprensioni. Credo nelle cose semplici e non arzigogolate, e sono sicuro che nel corso del 2014 riusciremo a darvi solo buone notizie in tal senso. Lucca Comics & Games Concludendo: grazie, grazie, grazie! L’Isola-Che-C’è ha mostrato una volta di più i suoi tesori e sono certo che i cercatori di emozioni abbiano portato a casa un bel bottino. Del tutto meritato! 

Massimo Fabris

About Massimo Fabris

Massimo Fabris
Nasce e vive a Trieste, dove consegue la laurea specialistica in Giurisprudenza. Impiegato nel settore privato. Appassionato di fumetto, letteratura, cinema, musica e teatro.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top