martedì , 22 agosto 2017
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Prìncipi a 4 zampe » Amici a quattro zampe, una scelta impegnativa

Amici a quattro zampe, una scelta impegnativa

image_pdfimage_print

Il numero degli animali da compagnia è aumentato in Italia ma sono tanti anche quelli che vengono abbandonati o dati via, questo perché spesso chi ne prende uno non ha pensato bene a cosa andava incontro.
Prima di acquistare o adottare un amico a quattro zampe, o a due zampe, è necessario valutare bene molte cose:

  1. quale tipo di animale è adatto
  2. il tempo che gli si può dedicare
  3. i costi di mantenimento e per le cure veterinarie
  4. lo spazio che gli si può mettere a disposizione
  5. la propria capacità di gestire e capire il nuovo membro della famiglia

E’ importante capire le proprie esigenze e quelle dell’animale: se volete compagnia ma non desiderate che l’arredamento venga distrutto, l’apparentemente docile coniglio non è adatto.
Alcuni di loro hanno bisogno di più spazio rispetto agli altri, un criceto ha meno esigenze rispetto a un gatto.
Anche loro hanno bisogno di compagnia, se non si può stare con loro, è meglio valutare la possibilità di prenderne due.
I costi costituiscono un parametro non indifferente, possono essere molto elevati, vanno eventualmente considerati anche quelli per proteggere l’arredamento.
La capacità di gestire e capire l’animale è fondamentale per una buona convivenza, soprattutto se è libero per casa poiché anche il cane più incline all’obbedienza può diventare molto difficile da controllare se il proprietario non sa dargli regole e limiti.

Prendere un animale è una scelta da fare con attenzione perché è un impegno che durerà per anni, comporta costi e responsabilità oltre a tanta gioia e dolcezza.

 

Giulia Gangi



TUTTI GLI ANIMALI

About Giulia Gangi

Commenti chiusi.

Comments

comments

Scroll To Top