Udinese -Juve 0-2 Udinese poco pericolosa,Lasagna fantasma e Scuffet para quasi tutto.

A tratti Udinese poco pericolosa e poco convinta della sua potenzialità. E’ vero contro aveva una Juventus mostro che non lascia niente a nessuno. Unica consolazione un ritrovato Simone SCUFFET inizia con una gran parata su Mandzukic nel primo tempo. A noi sembra  incolpevole sui gol. Nella ripresa sfodera due ottimi interventi su Bernardeschi e Ronaldo. Senza di lui, sarebbe finita in goleada. A fine partita l’Udinese esce a testa alta contro una squadra di un altro pianeta almeno fino ad oggi. Fermare una Juve così sembra impossibile. L’unica preoccupazione per le zebrette in questo momento è la classifica che diventa pericolosa.  La prossima uscita dei. Friulani è in casa contro un altro osso duro quel Napoli che al momento sembra l’unica squadra anti Juventus. Ma nel calcio come nella vita mai dire mai, speriamo in una prova d’orgoglio dell’Udinese contro la squadra di Ancelotti e di rosicchiare qualche punto perchè uscire con belle prestazioni e a testa alta serve v eramente a poco se in classifica non si aggiungono punti per portarsi in una zona più tranquilla. Diamo tempo a mister Velasquez di forgiare la squadra ma stiamo attenti a non scendere troppo in basso.

Il tabellino 

Udinese (4-1-4-1): Scuffet; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami (62′ Pussetto); Barak (75′ Teodorczyk), Fofana, Mandragora, De Paul; Lasagna (86′ Vizeu). Allenatore: Velazquez
Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (89′ Barzagli), Matuidi (46′ Can); Dybala (66′ Bernardeschi); Mandzukic, Ronaldo. Allenatore: Allegri
Ammoniti: De Paul (U), Samir (U), Lasagna (U), Mandzukic (J)

UDINESE 0 – JUVENTUS 2 :GOL DI Bentancur e Ronaldo