domenica , 21 Luglio 2019
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » Tarvisio cup Tennis:In serata arriva l’impresa di Deborah Chiesa
Tarvisio cup Tennis:In serata arriva l’impresa di Deborah Chiesa

Tarvisio cup Tennis:In serata arriva l’impresa di Deborah Chiesa

image_pdfimage_print

Sorpresa a Tarvisio: subito fuori la n°1 Cristian In serata arriva l’impresa di Deborah Chiesa

Tarvisio (Udine), 26 giugno 2019 – Subito una sorpresa alla quinta edizione della “Città di Tarvisio  Cup” di tennis, inserita nel circuito professionistico Itf e con montepremi di 25.000 dollari. Jaqueline Adina Cristian, numero 227 al mondo e prima testa di serie della kermesse sponsorizzata Bluenergy, deve già abbandonare il torneo. La rumena, non nella miglior giornata, deve fare i conti con l’ispiratissima brasiliana Paula Cristina Goncalves, numero 515 del ranking Wta e già finalista al 25.000 di Padova. In un match contraddistinto dai duri scambi dalla linea di fondo, è la maggior concretezza della sudamericana, assieme a un numero ridotto di gratuiti, a indirizzare il match dalla parte di Goncalves, brava a imporsi dopo due parziali comunque equilibrati. Non stecca, invece, la terza favorita del seeding, l’australiana Jaimee Fourlis: troppo il divario con la qualificata americana (e figlia illustre) Rasheeda McAdoo, capace di racimolare appena 4 game in un match durato un’ora e un quarto. Convince anche la brasiliana Gabriela Ce, sesta favorita del torneo tarvisiano, che in un incontro comunque tiratissimo si impone in due parziali sulla nipponica Uchijma. In rimonta arriva anche il successo dell’ungherese Reka-Luka Jani: perso il tie-break contro la ceca Pantuckova, la quinta testa di serie limita gli errori e, con carattere, si aggiudica in modo netto gli altri due set. Da segnalare anche la vittoria di Pia Cuk, trionfatrice nella prima edizione del torneo tarvisiano, che dopo oltre 3 ore di gioco si aggiudica la sfida contro la croata Iva Primorac.

Le buone notizie per le azzurre arrivano da Deborah Chiesa. La trentina, dopo aver bene impressionato all’esordio delle qualificazioni, compie l’impresa di giornata eliminando la Muramatsu, quarta nel seeding tarvisiano. Dopo tre ore di battaglia, terminata quasi alle 21, l’azzurra si impone al terzo set sulla coriacea nipponica, dopo una lotta di nervi a suon di variazioni da fondo campo. Chiesa porta a casa il primo parziale, poi nel secondo la giapponese va a servire per il set sul 5-4, ma subisce il controbreak dell’avversaria. Qualche errore di troppo condanna Deborah ad andare al terzo dove, dopo essersi portata sul 3-0, tra emozioni altalenanti e le due atlete stremate dalla fatica, l’italiana riesce a imporsi sul filo di lana. Sulla sua strada, ora, per il secondo turno del tabellone principale ci sarà la rumena Bulgaru. Avanza anche Gaia Sanesi, brava a imporsi dopo due ore di gioco sulla qualificata svizzera Kennel, in un confronto comunque equilibrato. Nulla da fare, invece, per Lucrezia Stefanini, che lotta ma cede al terzo alla croata Lukas, ottava testa di serie.

Domani, dalle 10.30, spazio alle sfide del secondo turno del main draw. Da seguire con interesse, fra le altre sfide, il confronto tra la Goncalves e l’italiana Stefania Rubini, in un match che promette scintille.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top