venerdì , 22 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » LIGNANO 2016 INCONTRI CON L’AUTORE E CON IL VINO 9 GIUGNO
LIGNANO 2016  INCONTRI CON L’AUTORE E CON IL VINO  9 GIUGNO

LIGNANO 2016 INCONTRI CON L’AUTORE E CON IL VINO 9 GIUGNO

image_pdfimage_print

Si comincerà il 9 giugno con “Lignano: ti racconto” (La Nuova Base). La collana, creata nel 2002, è la somma di racconti brevi ambientati nella città balneare: una, cento, mille Lignano viste da tanti e diversi punti di vista.  Gli scritti sono frutto dell’estro narrativo dei partecipanti al corso di scrittura creativa, organizzato dall’Associazione Lignano nel Terzo Millennio, e curati da Alberto Garlini nel 2015. In questa nuova edizione di “Lignano: ti racconto” sono stati inseriti anche alcuni vecchi racconti di Gian Mario Villalta, Alberto Garlini, Roberto Ferrucci e Flavio Santi.

A seguire, Enea Fabris presenterà il suo “Lignanesi raccontano“, una raccolta di interviste pubblicate in vari anni sullo storico periodico “Stralignano”.

Gli incontri proseguiranno il 16 giugno: ospiti Luca Crovi e Cecilia Scerbanenco con “Gli uomini in grigio”(Rizzoli), la ripubblicazione deI primo romanzo di Giorgio Scerbanenco, che hanno arricchito con un intervento e la postfazione, accompagnando le pagine con le illustrazioni di Peppo Bianchessi. Scritto per i più giovani e pubblicato a puntate nel 1935 sulla rivista per ragazzi “Il Novellino”, “Gli uomini in grigio” è una lettura imperdibile per tutti i cultori del grande maestro del noir. Mischiando poliziesco e feuilleton, Scerbanenco gioca con le identità dei suoi personaggi, celandone i veri intenti e divertendosi a camuffare da cattivi anche i buoni, fino al colpo di scena finale.

Giovedì 23 giugno, per il terzo appuntamento degli “Incontri con l’autore e con il vino”, sarà il Kursaal la nuova momentanea location, sempre alle 18.30, sotto l’egida del Premio Hemingway 2016. George Tatge, premiato nella sezione  “Racconto per immagini” con il suo libro “Italia Metafisica”, offre una lettura sintetica e suggestiva del paesaggio italiano neo-archeologico, lungo il Grand Tour, secondo un singolare schema di lettura “metafisica”, che ne drammatizza il significato, alterando quello storico, tradizionale e romantico, nella poetica linguistica della new topography. George Tatge dialoga dell’opera con lo storico della fotografia Italo Zannier.

Ed eccoci a giovedì 30 giugno con Irene Cao. Possiamo imparare a fidarci dell’amore, quello vero, che fa vibrare insieme il corpo e il cuore? Lei ce lo spiega col suo ultimo romanzo, “Ogni tuo respiro” (Rizzoli), dove la protagonista Bianca sceglie di seguire l’istinto come non ha fatto mai, e ascoltare il suo corpo. Compra un volo di sola andata per Ibiza, dove la madre – morta quando era piccola – ha trascorso la sua estate più felice. E l’aria magica dell’isola è un balsamo che rigenera l’anima, capace di trasformare una rigorosa insegnante di danza classica in una donna nuova.

Rosanna Lambertucci

Rosanna Lambertucci

L’estate è anche il momento della prova costume e chi meglio di Rosanna Lambertucci per discuterne? Appuntamento il 7 luglio con “La dieta che ti cambia la vita. Il mio nuovo viaggio dimagrante” (Mondadori). Lambertucci porta ottime notizie dal fronte del dimagrimento, della salute e del benessere. I più recenti studi scientifici hanno infatti dimostrato il fallimento delle diete ipocaloriche. La perdita di peso, e di grasso, non dipende solo dalle calorie giornaliere assunte attraverso l’alimentazione, ma risiede nell’equilibrio glicemico.

Il 14 luglio gli Incontri con l’autore si sposteranno al Tenda Bar: Luigi Menazzi Moretti presenta “La birra Moretti da Udine al mondo” (Gaspari). Un libro appassionante che ci introduce nella dinastia di imprenditori che nel 1859 ha fondato a Udine la fabbrica della Birra Moretti. Per 130 anni la birra Moretti e il suo logo del Baffone rimangono friulani per poi raggiungere una dimensione internazionale. Quei 130 anni sono raccontati da Moretti, ultimo discendente della famiglia la cui storia si intreccia a quella dell’azienda.

Giovedì 21 luglio si tornerà al PalaPineta in compagnia di Franco Causio e del suo libro “Vincere è l’unica

MILANO 24.9.2007 SALA BUZZATI Sede RCS BEARZOT FESTEGGIA 80 ANNI CON LA NAZIONALE ITALIANA DI CALCIO CAMPIONE DEL MONDO 1982 - MILANO 24.9.2007 SALA BUZZATI Sede RCS BEARZOT FESTEGGIA 80 ANNI CON LA NAZIONALE ITALIANA DI CALCIO CAMPIONE DEL MONDO 1982 - Fotografo: FABIO BOZZANI

franco Causio

cosa che conta” (Sperling & Kupfer). Il «Barone», campione indiscusso e uomo di poche parole, ha giocato con e contro i più grandi calciatori di un periodo leggendario: Zoff, Gentile, Tardelli, Rossi, Scirea, Facchetti, Altafini, Zico, Platini, Cruijff, Maradona… un mitico album delle figurine rimasto nel cuore di milioni di innamorati del pallone.

Tommaso Cerno

Tommaso Cerno

Dopo il successo di Inferno-La Commedia del potere – una riscrittura dell’Inferno in terzine di endecasillabi, come quello dantesco, ma con protagonisti i personaggi politici e non della Seconda Repubblica – tornerà a Lignano il 28 luglio Tommaso Cerno con il suo saggio “A noi! Cosa ci resta del fascismo nell’epoca di Berlusconi, Grillo e Renzi” (Rizzoli). Lo scrittore e direttore del Messaggero Veneto, rilegge eventi e protagonisti del nostro tempo, messi a confronto con un periodo e una parola ingombranti, il “fascismo”.

E con il suo ultimo romanzo di successo “Teoria delle ombre” (Adelphi), Paolo Maurensig ritornerà a Lignano

 Paolo Maurensig

Paolo Maurensig

il 4 agosto. Con il fiuto e il passo del narratore di razza, nonché con la sua profonda conoscenza del mondo degli scacchi («lo sport più violento che esista», ha detto uno che se ne intendeva, Garri Kasparov), Maurensig cerca di dare risposte a un mistero insoluto da oltre 70 anni: la morte di Alexandre Alekhine, detentore nel 1946 del titolo di campione del mondo di scacchi.

L’11 agosto ci sarà la presentazione del primo romanzo noir di Flavio Santi, “La primavera tarda ad arrivare”(Mondadori). Drago Furlan è un ispettore di campagna che vive beato nel suo piccolo mondo di provincia. Non solo: da oltre dieci anni non vede un morto ammazzato e si occupa al massimo di qualche raro furto o di qualche improvvido tamponamento. Sullo sfondo della provincia italiana, l’indagine si svolgerà tra soste in osteria, profumati piatti della tradizione, segreti di paese e scomode verità legate a una delle pagine più oscure e meno note della seconda guerra mondiale.

Mauro Corona

Mauro Corona

Giovedì 18 agosto fa tappa a Lignano una delle firme più amate della nostra regione: Mauro Corona con “La via del sole” (Mondadori) torna a dare voce all’epica della montagna, regalando ai lettori un grande racconto morale, una riflessione di assoluta attualità sul rapporto tra uomo e natura e una meditazione senza tempo sugli inganni del desiderio.

Si proseguirà il 25 agosto con “Mio fratello rincorre i dinosauri. Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più” (Einaudi), un romanzo di formazione scritto da Giacomo Mazzariol in cui l’autore non ha avuto bisogno di inventare nulla. Un libro che stupisce, commuove, diverte e fa riflettere.

Toni Capuozzo

Toni Capuozzo

Gran finale degli “Incontri con l’autore e con il vino” giovedì 1 settembre: Toni Capuozzo, con “Il segreto dei marò”(Ugo Mursia), ricostruisce gli eventi, a cominciare dalla legge che consentì l’impiego di personale militare a bordo di navi mercantili, spiegando il groviglio giuridico che ha intrappolato due Paesi amici, l’Italia e l’India.

Gli Incontri con l’autore e con il vino sono organizzati dall’Associazione Lignano nel Terzo millennio e curati da Alberto Garlini; con il patrocinio di Promoturismo Fvg, Consorzio Doc Fvg, il sostegno di Comune di Lignano Sabbiadoro, Ersa-Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Crup; sono sponsorizzati da Società Lignano Pineta, Banca di Cividale, Acqua Dolomia, Frigomec, Marina Punta Verde, Friulpesca, Agenzia di sorveglianza Prestige, Legnolandia, Hotel President Lignano, Saf, Dersut Caffè, Ombrellificio Toscano, Porto turistico Marina Uno, Panificio Gobatto, Alpha Video, Viva Radio.

 

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top