sabato , 7 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » Kafka e la bambola viaggiatrice domenica 10 novembre alle ore 17 al Teatro S. Giorgio di Udine a Contatto TIG
Kafka e la bambola viaggiatrice domenica 10 novembre alle ore 17 al Teatro S. Giorgio di Udine a Contatto TIG

Kafka e la bambola viaggiatrice domenica 10 novembre alle ore 17 al Teatro S. Giorgio di Udine a Contatto TIG

image_pdfimage_print

Debutta in prima assoluta, domenica 10 novembre alle ore 17 al Teatro S. Giorgio di Udine a Contatto TIG in famigliaKafka e la bambola viaggiatrice lo spettacolo teatrale ispirato a un episodio della vita di Franz Kafka che unisce la forza del teatro e delle video proiezioni in una storia sull’incontro fra il mondo degli adulti e quello dei bambini.

Durante la quotidiana passeggiata al parco berlinese di Steglitz, lo scrittore s’imbatte in una bambina disperata perché ha perso la sua bambola Brigida. Questo incontro inaspettato rappresenta lo spunto per l’ultima opera del grande scrittore.

Tratto dal romanzo dell’autore catalano “Kafka y la muñeca viajera” di Jordi Sierra i Fabra, Kafka e la bambola viaggiatrice racconta di ventuno giorni e tante lettere per immaginare un’altra febbrile verità: la bambola non si era persa, aveva deciso di partire per un lungo viaggio e quelle lettere avrebbero raccontato con la voce di Kafka, che s’inventa “postino delle bambole”, le sue avventure in giro per il mondo.

Nuova produzione CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia con Teatro delle Apparizioni, una delle compagnie italiane che più stanno innovando i linguaggi e le forme sceniche del teatro per ragazzi, lo spettacolo Kafka e la bambola viaggiatrice è per tutti, particolarmente consigliato alla visione in famiglia, per un pubblico di adulti e bambini, dai 6 anni.

Kafka e la bambola viaggiatrice diventa, grazie alla regia di Fabrizio Pallara, fondatore de Teatro delle Apparizioni, che insieme a Valerio Malorni ha curato l’adattamento e la drammaturgia, un racconto di parole e immagini animate con in scena una formidabile coppia d’attori, lo stesso Malorni Desy Gialuz che manipola la bambola ideata e costruita da Ilaria Comisso. Le scene e i costumi sono realizzati dall’artista e scenografa Luigina Tusini e le videoproiezioni create dall’illustratore Massimo Racozzi animano e descrivono luoghi, viaggi e fantasie.

 

Kafka e la bambola viaggiatrice è una storia adulta che parla di nostalgia, è una storia dell’infanzia che dice di stupori, occhi aperti sul mondo, vita che arriva tumultuosa e piena. Un incontro tra umanità, tra condizioni diverse, diversi tempi della vita, ma dentro un’esperienza che appartiene a tutti: crescere, cambiare, lasciar andare.

“Dalle pagine dello scrittore spagnolo – raccontano Valerio Malorni e Fabrizio Pallara – alla messa in scena il testo ha subito delle variazioni, necessarie, per raccontare con gli strumenti a disposizione del teatro ciò che un romanzo fa solo con le parole. La nostra bambina è una bambola manipolata da un’attrice, teatro d’attore e di figura, accompagnato da un lavoro di videoproiezioni che raccontano il viaggio di Brigida. L’occasione dunque per far dialogare letteratura e teatro per le nuove generazioni, continuando a cercare i modi in cui si può parlare a chi sta iniziando a incontrare la vita. Uno spettacolo che esiste grazie al guizzo geniale di un grande scrittore in un pezzetto della sua vita sconosciuto ai più, e grazie alla curiosità e all’attenzione con cui un altro scrittore ha saputo raccogliere e raccontare una storia, per farla arrivare fino a noi”. 

L’appuntamento di domenica inaugura Udine Città-Teatro per i bambini, il percorso teatrale promosso da CSS Teatro stabile di innovazione del FVG e dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

Assieme alla replica pomeridiana di Contatto TIG in famigliaKafka e la bambola viaggiatrice sarà proposto anche in matinée per gli studenti delle nell’ambito della Stagione Contatto TIG Teatro per le nuove generazioni del CSS dal 6 al 9 novembre e il 12 al Teatro S.Giorgio di Udine, il 13 Cervignano, al Teatro Pasolini.

Lo spettacolo sarà poi in tournée e farà tappa nei teatri delle città di Roma per il prestigioso Romaeuropa Festival Kids, Riccione (Teatro Tondelli), Padova (Teatro Don Bosco), Mira (Villa dei Leoni), Vicenza (Teatro Astra), Codroipo (Teatro Benois De Cecco), Fagagna (Sala Vittoria), Cascina (Fondazione La città del Teatro).

About Maria Teresa Ruotolo

Avatar
Nata a Udine nel 1970 vive a Grado. Giornalista Pubblicista dal 2004; Laurea in Scienze Politiche indirizzo politico sociale collaborazione varie: con il Consorzio Agenti Immobiliari per la redazione dell’editoriale di Corriere Casa Nord Est; con Gruppo Sirio per la redazione di articoli pubblicati sul periodico Business Point e altre varie collaborazioni per la redazione di articoli di attualità e politica.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top