giovedì , 14 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Gorizia e provincia » Due serate fuori abbonamento nel circuito ERT a Maniago e Monfalcone A teatro il giallo I ragazzi del massacro di Scerbanenco 30 e 31 gennaio
Due serate fuori abbonamento nel circuito ERT a Maniago e Monfalcone A teatro il giallo I ragazzi del massacro di Scerbanenco 30 e 31 gennaio

Due serate fuori abbonamento nel circuito ERT a Maniago e Monfalcone A teatro il giallo I ragazzi del massacro di Scerbanenco 30 e 31 gennaio

image_pdfimage_print

I ragazzi del massacro è un romanzo di Giorgio Scerbanenco del 1968 che fa parte del ciclo di gialli con protagonista linvestigatore Duca Lamberti. Dalla carta la storia del brutale omicidio della giovane insegnante Matilde Crescenzaghi è arrivata al grande schermo lanno dopo grazie alla regia di Fernando Di Leo. Ora il giallo approda anche sulle assi del teatro nellallestimento della compagnia Linguaggicreativi e con la regia di Paolo Trotti. I ragazzi del massacro, vincitore del premio “Next – Laboratorio di idee per la produzione e distribuzione dello spettacolo dal vivo”, ideato e promosso da Regione Lombardia, sarà ospite del Circuito ERT per due serate fuori abbonamento. Lo spettacolo, interpretato da Stefano Annoni, Diego Paul Galtierie Federica Gelosa, sarà mercoledì 30 gennaio al Teatro Verdi di Maniago e giovedì 31 gennaio al Teatro Comunale di Monfalcone. Entrambe le serate inizieranno alle 20.45.

 

I ragazzi del massacro racconta di una maestra assassinata dai suoi undici allievi della scuola serale, un giorno di maggio del 1968 e di un uomo che non si arrende alle apparenze. La storia è anche quella di una voce fuori dal coro, quella di Duca Lamberti, che non vuole il mostro in prima pagina, ma crede che la giustizia sia sopra ogni convenienza.

Attorno all’omicidio si agita il Sessantotto, con le manifestazioni, le occupazioni e gli scontri di piazza. Una piccola storia dentro alla grande Storia. Una storia umana, che appartiene a tutta quell’umanità che crede che la verità sia un bene necessario e la giustizia una vittoria del genere umano contro la barbarie.

Paolo Trotti ha riscritto il testo partendo dal luogo centrale: la classe del massacro. Da lì, attraverso flashback e con un montaggio cinematografico in perfetto stile hard-boiled, passano tutti i personaggi per portare il commissario Duca alla scoperta della mente che cè dietro lomicidio. Lo spettacolo entra nelle pieghe dell’umanità dei personaggi, un mondo in cui nessuno è solo eroe osolo mostro, ma ognuno porta con il proprio conflitto.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it o chiamando lUfficio Turistico di Maniago (0427 709063) e la Biglietteria del Teatro Comunale di Monfalcone (0481 494664).

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top